WarDrome Sci-fi MMORPG
WarDrome Sci-fi MMORPG
comunità di poesia e lotta dal 2002
Saturday January 20th 2018

L’OSTRICA

Nei fangosi fondali
un’ostrica triste
di non poter vedere
il mondo sopra il mare
recise una grande alga
e vi s’adagiò sopra
e questa approdò in superficie
trasportata dalla corrente
per giorni galleggiò
fino a un approdo dove
potè ascoltare uomini
ammirare fiori,sentire musica
-Un giorno un vecchio la prese
e credendo fosse morta
la lancio rabbioso a terra,lontano
ove la poveretta senza cibo
lenta aspettava la morte
ma ebbe un lampo di gioia
figlio di riflessione
aveva avuto modo di viaggiare
e conoscere due mondi
sfuggendo umane fauci
e mentre serrava il guscio
sussurrò…vale più una vita
intensa e breve e non una
lunga,noiosa, triste nell’oblio
-Come sempre io passai per caso
e a tal sentire cupo pensai…
per essermi aggrappato a misere certezze
di un sicuro stipendio da fame
senza voler rischiare cambiamenti
ho avuto esistenza piatta e grigia
al contrario di un’ostrica
———————————–
Da:Destini E Presagi
www.santhers.com

  • Unique Post
Previous Topic:
Next Topic:

Leave a Comment

Della stessa categoria

POETI

I poeti non vanno mai in pensione e quando il tempo ce li manda vivono a cottimo forfettario Unique Post [Read More]

PASSERA PASSERA’

Boccheggiante in entusiasmo d’apertura d’ali ai primi caldi dei dì di primavera,oh! tu vanitosa illibata [Read More]

DICEMBRE

Cover di stelle replicano cieli bassi elettrizzano desideri retroattivi all’ennesimo rimando Unique Post [Read More]

ANONIMA SERA

Il domani un giornale già letto il presente sbadigli che giocano a scacchi Unique Post [Read More]

TRAME DOPO LA TEMPESTA

Si scongelano le trame s’involano i respiri pipistrelli appesi sotto l’arcobaleno gobba del diavolo ad [Read More]

Who's Online

  • 0 Members.
  • 12 Guests.

Adv

Newsletter

RSS Il Fatto Quotidiano