WarDrome Sci-fi MMORPG
WarDrome Sci-fi MMORPG
comunità di poesia e lotta dal 2002
Monday September 25th 2017

IL VECCHIO E IL MARE

Il vecchio vide per la prima volta il mare
e lo scambiò per un grosso pozzo
poi un gabbiano per un piccione
e quando osservò tirare a vuoto delle canne da pesca
pensò che avessero perso il secchio
guardò l’orizzonte e si stupì
del cielo poggiato sull’acqua in procinto a sprofondare
lui che per la prima volta aveva lasciato
a novanta anni la sua montagna
quella si che poteva reggere il grande tetto di Dio
-Urlò al nipote di riportarlo al sicuro
nella sua casetta in mezzo agli alberi
e mentre s’allontanava proferì…
sono gli Americani che hanno tolto i margini all’acqua
per farci crollare il mondo addosso,
si fece il segno della croce
triste di dover lasciare di lì a poco
per sempre i propri cari
sotto il peso di quella sciagura in corso
————————————————————–
Da:Destini E Presagi
www.santhers.com

  • Unique Post
Previous Topic:
Next Topic:

Leave a Comment

Della stessa categoria

DIRCEU JOSE’ GUIMARAES

Ballava il valzer col pallone poi fulmineo passava al tango guardava la porta e violento col sinistro lo calciava a [Read More]

SUBBUGLI DI PACE

Il cielo,pattumiera di sogni le stelle i netturbini in livrea e la luna la loro ditta appaltatrice Unique Post [Read More]

CIELO ROVENTE

Faceva così caldo che il diavolo s’affacciò da un vulcano disse è meglio sotto e se ne ritornò agli inferi [Read More]

CALURA DI GIUGNO

Il caldo arrostisce le cicale qualcuna emette canto d’aiuto e disturba il sonno degli alberi col fogliame [Read More]

VENTO IMPARZIALE

Il vento mischia le carte illude di cambiare destini ma vortica solo il dolore Unique Post [Read More]

Who's Online

  • 0 Members.
  • 5 Guests.

Adv

Newsletter

RSS Il Fatto Quotidiano