WarDrome Sci-fi MMORPG
WarDrome Sci-fi MMORPG
comunità di poesia e lotta dal 2002
Tuesday October 17th 2017

UOMO DI MARMO

Parve tenere bocciolo
che si culla al primo vento
ma poi la vide inghiottita
dalla porta d’albergo
e scie di profumo
come orologio a pelo d’acqua
al polso di vecchio marinaio
a scandire ultimi respiri
nell’oceano di sventura
mentre nutriva ancora lo sguardo
della sua carne, della sua anima
di meretrice sensibile e dolce
come miele che rubava in infanzia
per corrompere i primi denti
a non lucrare al seno

Cocktail di saliva e succo
di tabacco masticato
oliarono marmorea gola
anestetizzata da antidoti
scagliati dal cuore in difesa
dell’ormai demone pensiero
nel dolore infernale

Vederla in quel posto
ove le anime vengono conciate
come pellicce scuoiate
su animali vivi
fece avvertire alla nuca
freddo alito di cipresso
vortice di morte
e un lenzuolo turchino d’aria
chiuse i suoi occhi sul mondo

Da quel giorno tutti videro
una statua muoversi
dentro le budella del mondo
tra pestilenti respiri
———————-
Da:Voci Scomode-
www.santhers.com

  • Unique Post
Previous Topic:
Next Topic:

Leave a Comment

Della stessa categoria

DIRCEU JOSE’ GUIMARAES

Ballava il valzer col pallone poi fulmineo passava al tango guardava la porta e violento col sinistro lo calciava a [Read More]

SUBBUGLI DI PACE

Il cielo,pattumiera di sogni le stelle i netturbini in livrea e la luna la loro ditta appaltatrice Unique Post [Read More]

CIELO ROVENTE

Faceva così caldo che il diavolo s’affacciò da un vulcano disse è meglio sotto e se ne ritornò agli inferi [Read More]

CALURA DI GIUGNO

Il caldo arrostisce le cicale qualcuna emette canto d’aiuto e disturba il sonno degli alberi col fogliame [Read More]

VENTO IMPARZIALE

Il vento mischia le carte illude di cambiare destini ma vortica solo il dolore Unique Post [Read More]

Who's Online

  • 0 Members.
  • 12 Guests.

Adv

Newsletter

RSS Il Fatto Quotidiano