WarDrome Sci-fi MMORPG
WarDrome Sci-fi MMORPG
comunità di poesia e lotta dal 2002
Monday January 22nd 2018

MADRE

Madre
tra pace e imbrogli
di anni
tarli al silenzio

Capelli bianco stanco
neve su spine
e rughe solchi calcolati
da filo spinato
al vano tentativo
di fermare
fuoco invisibile
in un campo che brucia

Gli occhi
piccoli laghi torvi
ove affoga il tramonto
sotto cielo pesante

E la bocca… porta tarlata
legata a fradicio filo
a custodia di dolori incantati
dal tempo

Il tempo…il tempo…
mago pirata
non fa sconti
di pene, di suppliche

Povero fiore
sbiadito su tronco
ove formiche e fuggiaschi animali
scavano lenti
provvisori ripari

E le foglie…
tinte di giallo
aspettano vento migliore
e volare il più lontano
possibile
per non udire
dolore lasciato
impossibile trasportare

Madre
ti prego…
lascia un filo sottile
per venirti
un giorno…lontano
con ininterrotta memoria
..a trovare..
————————
Da:…E..!..Le Rose Piangono Al Tramonto
www.santhers.com

  • Unique Post
Previous Topic:
Next Topic:

Leave a Comment

Della stessa categoria

POETI

I poeti non vanno mai in pensione e quando il tempo ce li manda vivono a cottimo forfettario Unique Post [Read More]

PASSERA PASSERA’

Boccheggiante in entusiasmo d’apertura d’ali ai primi caldi dei dì di primavera,oh! tu vanitosa illibata [Read More]

DICEMBRE

Cover di stelle replicano cieli bassi elettrizzano desideri retroattivi all’ennesimo rimando Unique Post [Read More]

ANONIMA SERA

Il domani un giornale già letto il presente sbadigli che giocano a scacchi Unique Post [Read More]

TRAME DOPO LA TEMPESTA

Si scongelano le trame s’involano i respiri pipistrelli appesi sotto l’arcobaleno gobba del diavolo ad [Read More]

Who's Online

  • 0 Members.
  • 11 Guests.

Adv

Newsletter

RSS Il Fatto Quotidiano