WarDrome Sci-fi MMORPG
WarDrome Sci-fi MMORPG
comunità di poesia e lotta dal 2002
Tuesday October 17th 2017

AI MIEI LETTORI

Chiedo scusa
del mio forzato silenzio
..vengo breve a narrarvi
la motivazione
è una sventura alla quale
con discreto valore ho posto rimedio
Lungo un viale nel bosco
di un silenzioso paesaggio
mentre immerso nel verde a rimirar
magnificenze del creato ancor salvo
dalle umane barbarie,all’improvviso
la mia macchina stanca e indispettita
per non averla mai menzionata in poesia
dal motore ha esternato il dispregio
con uno sbuffo di olio seguito dal fermo totale
della meccanica
Dopo ore d’attesa sento finalmente un rombo
divorare la distanza fino a giungermi agli occhi
e il conducente si ferma per donarmi un passaggio
..secco è stato il mio rifiuto alla vista di un
marchingegno bellicoso da atterrire il peggior nemico
una Fiat seicento multipla…mi son detto anche
nelle sventure ci vuole decoro e va conservata
intatta la dignità..io sono un esteta
e non posso salire in tale bruttura dell’umano
ingegno
Mi sono consegnato alla notte
tra i silenzi parlanti del bosco
salvo al tardo mattino ho accettato ben volentieri
le delizie di viaggio di un carretto trainato
da un asino conversando col cocchiere
e di tanto in tanto nelle pause la bestia
si inseriva nelle vesti di un buon Cicerone
allenato a spiegare le ombre i fruscii
della folta foresta
Eccomi a Voi oh! miei lettori
con la dignità della quale
vanto in essa il mio pregio migliore
———————————
Da:Voci Scomode
-www.santhers.com

  • Unique Post
Previous Topic:
Next Topic:

Leave a Comment

Della stessa categoria

DIRCEU JOSE’ GUIMARAES

Ballava il valzer col pallone poi fulmineo passava al tango guardava la porta e violento col sinistro lo calciava a [Read More]

SUBBUGLI DI PACE

Il cielo,pattumiera di sogni le stelle i netturbini in livrea e la luna la loro ditta appaltatrice Unique Post [Read More]

CIELO ROVENTE

Faceva così caldo che il diavolo s’affacciò da un vulcano disse è meglio sotto e se ne ritornò agli inferi [Read More]

CALURA DI GIUGNO

Il caldo arrostisce le cicale qualcuna emette canto d’aiuto e disturba il sonno degli alberi col fogliame [Read More]

VENTO IMPARZIALE

Il vento mischia le carte illude di cambiare destini ma vortica solo il dolore Unique Post [Read More]

Who's Online

  • 0 Members.
  • 14 Guests.

Adv

Newsletter

RSS Il Fatto Quotidiano