WarDrome Sci-fi MMORPG
WarDrome Sci-fi MMORPG
comunità di poesia e lotta dal 2002
Tuesday January 23rd 2018

LA SUOCERA

Puntuale a venirci a trovare
senza mai un minuto sbagliare
mia suocera fervida credente
con la sua fede molto invadente
a inculcarmi rosari alla mente
di pari passo mia moglie a seguirla
e a ogni mia distrazione forte urla
Ogni giorno la despota anziana
a suonare stessa stonata campana
decisi di porre a questione rimedio
aggirando qualche legge del buon Dio
a un marmo di scale cosparsi scivolosa cera
e giunta l’ora del solito sermone di sera
al secondo gradino il piede scivolò
precipitoso maldestro appoggio trovò
fragile una caviglia oltre modo ruotò
Non dico le urla e il gran clamore
al punto d’avvetir anch’io dolore
e quando mia moglie la portò all’ospedale
devo esser sincero,felice dissi meno male
per alcuni giorni rimarrò libero solo
e i miei pensieri in estasi prendono volo
Passarono ore di mesta pace e sbadigli
finalmente senza imposti consigli
con la mente a fantasticare domani
senza veder preghiere a più mani
Interruppe l’estasi una telefonata
mia suocera dall’ospedale già congedata
diretta alla convalescenza assegnata
da trascorrere alla dimora sbagliata
ovvero stessa casa ove scivolata
accudita amorevole da genero e figlia
insomma obbligo stare in famiglia
Bibbia e rosario a ogni ora
e vano sogno d’altra dimora
in finzione di non guarigione
continua la mia triste prigione
———————————————–
Da:Destini E Presagi
www.santhers.com

  • Unique Post
Previous Topic:

Leave a Comment

Della stessa categoria

ALL’ULTIMO SALUTO

Quattro cani tre spelacchiati e uno col cappello cupola ai giorni andati e un passante aggregato per scordarsi il male [Read More]

DURO INVERNO

Ad un certo punto la poesia come zoom arrivato al massimo a ingrandire torna indietro a riprendersi il quadro così [Read More]

ARIA DI NEVE

Il gatto sonnecchia guarda i suoi tropici al camino si fa il segno della croce copiato e va subito all’amen [Read More]

CURE OMEOPATICHE (Effetto Placebo)

Se conoscerei i congiuntivi non avessi la congiuntivite Unique Post [Read More]

LUCILLA

Uno sparo squarciò il silenzio che poi vibrante si riprese il tetro ma l’unico vivente che si mosse..il fumo [Read More]

Who's Online

  • 0 Members.
  • 10 Guests.

Adv

Newsletter

RSS Il Fatto Quotidiano