WarDrome Sci-fi MMORPG
WarDrome Sci-fi MMORPG
comunità di poesia e lotta dal 2002
Friday November 24th 2017

SABATO

Rumori e droghe
nel vuoto lasciato dai pensieri
e nel fiume dei vomiti
la carpa cammina a retromarcia

Claxon marchiano tracciati
di noie al traguardo
mentre risate a guardia del riflettere

Il sabato è per terra
raccolto prima di seminarlo
impastato a deliri consenzienti

Copertoni sono palpebre
ruotano su pupille
sgommano su luciferini sguardi
cercando d’infilzare il tempo

Vomita lo stereo temporali,
fulmini le voci
nelle nebbie d’aliti,
schianto il futuro
acciuffato da sirene

Fiori senza radici
in luoghi dove nessuno
sognava trapiantarli,
sui giornali,fama d’un giorno
che famosi non vedranno mai
—————————–
Da:Destini E Presagi
www.santhers.com

Se ti è piaciuto questo articolo potrebbero interessarti anche:

Related Tags:
Previous Topic:
Next Topic:

One Comment for “SABATO”

  • gianni tirelli says:

    DIECI DOMANDE AL PRESIDENTE

    Presidente Berlusconi, anch’io, come tutti i curiosi e i pettegoli comunisti, vorrei porle alcune domande, per l’esattezza, dieci, alle quali, vorrei che lei, rispondesse con la sincerità che la contraddistingue.

    a) Tutti noi sappiamo di quanta e quale stima, nutrano i suoi figli per lei. Alla luce dei fatti, possiamo noi affermare che, i suoi rapporti, di profonda, fraterna e sincera amicizia, con personaggi dai nomi altisonanti come, Gelli, Craxi, Dell’Utri, Mangano, Cosentino, Previti e tanti altri illustri signori, abbiano contribuito a consolidarla?

    b) A lei, da cattolico quale si definisce, che crede nel valore della famiglia, cellula pulsante e rigeneratrice della società, non è mai successo, almeno con il pensiero, di cedere alle seduzioni e lusinghe del gentil sesso, con il rischio poi, di venire meno ai suoi imperativi morali?

    c) Non crede che l’accostamento forse, un po’ azzardato, del direttore Feltri, fra sua moglie Veronica e le escort (puttane a pagamento), getti un ombra nera, sulla vera paternità dei suoi figli?

    d) Tutto il mondo, è a conoscenza del culto che lei ha per il suo corpo. Ama truccarsi, non disdegna interventi di chirurgia plastica, trapianto di capelli e tinta, scarpe con rialzo, depilazione, ecc..(che verosimilmente sembra l’armamentario più consono a un transessuale brasiliano, al tramonto della sua attività, che di un primo ministro),non crede che tutto questo, e mi perdoni l’ardire, sia sinonimo di insicurezza, frustrazione e complessi di inferiorità?

    e) Alcuni autorevoli uomini di cultura e di scienza, addentro lo studio della personalità, della gestualità, e dei caratteri somatici, indicatori della reale identità dell’individuo, affermano che, nel suo caso, il soggetto risulti essere un individuo, estremamente solo, frustrato e infelice. Vista la sua posizione di privilegio assoluto, e di totale agiatezza, non la ritiene una conclusione assurda o per lo meno azzardata?

    f) Non si sente responsabile della morte dei ragazzi, militari in forza a Nassirya, per avere insistito nel volere partecipare ad una guerra insensata, spinto dal protagonismo, dalla vanità e dalla sudditanza, e non deludere le aspettative del presidente Bushc?

    g) C’è un detto che recita “dimmi con chi vai e ti dirò chi sei”. Sulla base, di questo teorema e, con riferimento alle sue frequentazioni, nelle persone di Gelli, Dell’Utri, Craxi, Mangano, Cosentino, escort, ecc.., in poche parole, come si definirebbe?

    h) Un po’ di tempo fa, agli albori della sua storia politica, il signor Bossi, la infamò e quindi la disonorò, definendola più volte un mafioso. Anche il suo odierno porta voce, Capezzone, un tempo radicale, non fu da meno. Lei, non solo, non li ha querelati ma, al contrario, li ha accolti, redenti, sotto la sua paterna protezione, onorandoli della sua speciale amicizia. Non sbaglio, se interpreto questo sublime comportamento, come l’applicazione pragmatica della parola di Gesù Cristo, “perdona loro perché non sanno quello che fanno” ? Lei si sente un pastore di anime?

    i) Alcuni suoi detrattori, dichiarano che lei, si sia fatto impiantare un’ingegnosa pompetta elettronica, nell’area inguinale (meraviglie della tecnologia), per stimolare il flusso del sangue all’interno dello scroto e assicurarle così, una dignitosa erezione ma senza, però, potere assaporare alcun tipo di piacere. Conferma?

    l) E alla fine. E’ vero che lei, nonostante i tacchi, risulti che sia il politico più piccolo del mondo, senza essere nano? Mi perdoni per la domanda impropria; dimenticavo Brunetta.

    In attesa delle sue risposte, la saluto cordialmente.

    Gianni Tirelli


Leave a Comment

Della stessa categoria

PASSERA PASSERA’

Boccheggiante in entusiasmo d’apertura d’ali ai primi caldi dei dì di primavera,oh! tu vanitosa illibata [Read More]

DICEMBRE

Cover di stelle replicano cieli bassi elettrizzano desideri retroattivi all’ennesimo rimando Unique Post [Read More]

ANONIMA SERA

Il domani un giornale già letto il presente sbadigli che giocano a scacchi Unique Post [Read More]

TRAME DOPO LA TEMPESTA

Si scongelano le trame s’involano i respiri pipistrelli appesi sotto l’arcobaleno gobba del diavolo ad [Read More]

PIOGGIA BATTENTE

Illuminata dai fari la pioggia battente, pepite rimbalzante al cumulo di ladri frettolosi e veloci le macchine al [Read More]

Who's Online

  • 0 Members.
  • 6 Guests.

Adv

Newsletter

RSS Il Fatto Quotidiano