WarDrome Sci-fi MMORPG
WarDrome Sci-fi MMORPG
comunità di poesia e lotta dal 2002
Saturday February 17th 2018

Petrus-Unicum (9)

Magna magna che dopo ti fotto io…

httpv://www.youtube.com/watch?v=I-6-BUOE9HY&feature=related

Era ancora aurora quando le luci affannose dell’alba incominciavano a sbattere sul cartello piantato in mezzo al mare dell’inferno con la scritta sopra diviento di balneazione…dove Petrus-Unicum s’era nascosto per ispezionare chi vendeva le alici salate maltesi scadute alle meduse che passavano clandestine sulle carrette del mare alla ricerca di acque più fredde il mare ormai era diventato una cloaca di piscio bollente…come si lamentava testimionando un vecchio gabbiano reduce di tutte le discariche della monnezza dove suoi simili erano a caccia del cibo della sopravivvenza scavando nelle tonnelate di pergolato trovavano sempre qualcosa da mettere sotto il becco…lui invece preferiva pescare ancora nel mare ora era appoggiato sul cartello divieto di balneazione era un gabbiano narcisista sembrava vanna marchi capelli alla spazzola e s’era perfino fatto trapiantare delle orecchie di gatto per mostrare i suoi oorecchini d’oro massiccio che gli intonavano con la dentiera di porcellana impianatogli a casablanca…era un vero veterano era stato nel golfo messico a pescare pesci al petrolio dopo il disastro della BP nel mar tirreno ionio e mediterranea a pescare pesci ingravidati da scorie radioattive per colpa di aver mangiato dei rifiuti tossici che piovevano dal cielo…il gabbiano caccando s’alzo nei cieli mentre da dietro allo scoglio più grande del mondo sbucò una barca più grande e più acchittata di quella che hanno sequestrato al figlio della gregoracci che la usava solo per dormire il padre del bambino briatore s’è amaramente dispiaciuto di far perdere il sonno al suo bambino che usava la barca come culla…da dietro al gigantesco scoglio spuntava la prua della nave la IDV=IL DIVO VIAGRATO LA NAVE ERA TRAINATA DAI SOMARI MARINI erano degli elettori trasformati in somari perchè si erano bevuto tutto quello che gli avevano promesso in campagna elettorale…ed al loro passaggio una mandria di polipi in cattività li sfottevano cantandogli questa canzone:
httpv://www.youtube.com/watch?v=KV0-biHAtNY
appesi alla nave c’erano dei sacchi pieni di cofanetti per preziosi pieni di oggetti di valore in oro e dei diamanti non erano ostriche che contengono perle ma cozze travestite che portavano questi valori chissà dove…Petrus-Unicum osservava attentamente il gicantesco scoglio dove dentro delle male lingue avevavo detto che c’era un’enorme richezza…tutti i soldi dei rimborsi elettorali delle europee politiche ed amministrattive in poche parole 17 d iguadagni truffaldini fatti con il commercio della politica…BOT CTT OGGETTI DI VALORE STRUMENTI DI CASE cambiali assegni oro perchè lo stato non può pagare tutti i rimborsi elettorali in contanti…Petrus-Unicum aprendo delle chiusure lampo dei pompelmi ablergati sullo scoglio gicante capì che chi vendeva le alici salate maltesi scadute alle meduse clandestine era IL DIVO VIAGRATO per poi mollargli anche l’acqua inquinata che gli piazzava a metà prezzo della ferrarelle…Petrus-Unicum con la sua innocenza incredulità si domandava allora l’IDV come altri partiti o movimenti veramente si guadagnava???poi l’IDV era a condizione familiare…come avvengono gli adescamenti dei candidati??quanto hanno preso GIULIETTO CHIESA e FRANCA RAME di liquidazione???e DE MAGISTRIS e SONIA ALFANO quanto hanno preso per i svariati milioni di euro portati nelle casse dell’IDV alle elezioni europee???come sempre Petrus-Unicum domandava che è lecito e rispondere è cortesia…nessuna risposta nella buca delle lettere del 66esimo piano dell’inferno aspettando la notte che portava consiglio si addormetò ascoltando questa canzone:
httpv://www.youtube.com/watch?v=_RFOdJmBlz8

vi lascio con due poesie

Contrabbando politico

Ti sgozzo gli alberi
ti sfrantumo le montagne
ti riscaldo il pianeta con l’inquinamento
perché le catastrofi ambientali
sono parte del nostro commercio
ti bombardo il mondo
bruciando la carne dei poveri
perchél’uranio impoverito
e le bombe sono la stabilità del nostro commercio
puliamo il mondo dai poveri
perché sono degli sfruttatori
non sanno fare altro
che mangiare bere
e produrre figli
consumando parte del nostro bene prezioso
che sono le fondamenti
del nostro commercio
succhiamo il petrolio
e ci tiriamo ogni tipo di gas
per regalarvi il progresso
inquiniamo tutte le falde acquifere
perché le acque
che vendiamo noi in bottigliette di plastica
sono più sane
stiamo inventando nuove religioni
perché quelle presenti
non sono più un trucco ben fatto
il nostro nuovo Dio
volete crederci o no
si chiamerà oscenamente danaro…

La politica che schifo
i politici tutti infami
sprecano parole
per coprire
tutto quello
che hanno rubato
teatranti professionisti
conoscono i copioni a memoria
a che servono le promesse
prima delle elezioni
se dopo i fatti
traslogono nei forni
dell’egoismo…

Stoccolma 27 dicembre 2005

Related Tags:

Leave a Comment

Della stessa categoria

I migranti dal mare e gli anziani italiani emigrati in un documentario

Vedi il trailer: https://vimeo.com/140032609 Tra Performance art e cinema del reale, “(A)mare Conchiglie” è  [Read More]

Anziani, erranti, lucciole e migranti come conchiglie alla Biennale di Anzio e Nettuno: è la nuova performance di Kyrahm e Julius Kaiser

Il 13 giugno 2015, poco prima del tramonto (ore 18) sulla spiaggia di Forte Sangallo, per la Biennale di Anzio e [Read More]

COLLOQUI CON PIERO
COLLOQUI CON PIERO

MASADA n° 1503 – 29/12/2013 [Read More]

M’è venuta a trovare Venezia

Si chiama Paolo, è un medico di un paesino, uno che cerca di fare ancora il mestiere del medico condotto non quello [Read More]

JACQUES PREVERT
JACQUES PREVERT

MASADA n° 1490 13/10/2013 JACQUES PREVERT [Read More]

Who's Online

  • 0 Members.
  • 11 Guests.

Adv

Newsletter

RSS Il Fatto Quotidiano