WarDrome Sci-fi MMORPG
WarDrome Sci-fi MMORPG
comunità di poesia e lotta dal 2002
Wednesday January 24th 2018

MASADA n. 844 . 21-12-2008. Comix prenatale: una montagna di scarpe : – )

Incontriamoci a Piazza Plebiscito domenica 21 dicembre alle ore 11,00, ognuno con una ciabatta "da lanciare". Creiamo la "nostra" montagna di sale (la ricordate?), o meglio, la nostra montagna di scarpe. Quale miglior simbolo del momento.
Le scarpe ci indicano anche che dobbiamo "camminare", andare avanti.
..
Godetevi questo delizioso video:
Ascanio Celestini e la democrazia
http://it.youtube.com/watch?v=zW69z8asuhg&sdig=1
..
Caro Babbo Natale
di Virginio Frigieri

Quest’anno agli italiani non portare giocattoli… ne abbiamo fin troppi senza contare quelli che giocano solo sulla pelle degli altri ..
Porta invece, se puoi, un sacco di senno e spargilo a neve su tutto il paese, perche’ qua ormai e’ pieno di persone che per un motivo o l’altro sono fuori di senno.E mentre il paese affonda in un declino irreversibile, gli italiani scoprono a  fasi alterne che la sx è piena di imbecilli, ma anche la dx e’ piena di imbecilli, che il paese e’ pieno di imbecilli e se sono anche incompetenti fanno addirittura piu’ carriera…
Babbo Natale, stai attento a girare per l’Italia… gli imbecilli sono la vera maggioranza del paese! La mamma degli imbecilli e’ sempre incintao…ma qua o smette di trombare o comincia a prendere la pillola perche’ non si va piu’ avanti!. c…o!
Abbiamo piu’ di 8.000 sindaci con relative giunte consiglieri, e portaborse dove ne servirebbero al massimo 800. Un paesino di 100 abitanti su un grippo di montagna, avra’ bisogno di un ufficio comunale con un computer collegato, che riesca a rilasciare uno stato di famiglia una carta d’identita’ e un certificato di morte quando serve… porca pupazza, non gli serve una giunta comunale al completo di consiglieri consulenti e porta borse a un paesino di 100 abitanti…. Ma soprattutto non possiamo piu’ permettercela una giunta comunale in un paesino di 100 persone.  E ancora abbiamo le province caro Babbo… pensa che i prefetti ormai non fanno piu’ una mazza e non sanno come fare a far venir sera… non firmano nemmeno piu’ le patenti i prefetti… solo se piove a dirotto (quindi un paio di volte all’anno) i prefetti scrivono alle forze dell’ordine e della protezione civile per dire sta arrivando l’acqua e che loro (le province) si chiamano fuori e che non centrano una mazza…
E allora succede che uno si becca una bolletta di metano di 239€ sui quali 136 sono per il metano effettivamente consumato e i restanti 103 sono imposte, addizionali  e IVA… Ma il massimo e’ che paghi l’IVA anche sulle tasse non solo sui 136 di metano!!…
Dove si tratta di RUBARE, li’ gli imbecilli di dx e di sx diventano subito intelligentissimi caro Babbo.!!!!
E mentre l’affidabilita’ del paese e del suo debito pubblico viene ormai equiparata a quella del Botswana , bisogna andare sul sito di un comico per sapere qualcosa di polveri sottili e nano particelle che entrano nell’organismo sia dall’aria che respiriamo sia dai cibi che compriamo…  Nonostante siano pubblicati i risultati di scienziati che da anni studiano il fenomeno, nessun mezzo d’informazione della televisione o della carta stampata ne parla; e come se non bastassero le polveri degli inceneritori ad avvelenarci, metti che qualcuno particolarmente robusto non muoia, ecco che i soloni che parlano di aria fritta ci rispolverano la favola del “carbone pulito” e delle centrali nucleari.
Casini, te la devi mettere in un posto solo l’energia nucleare! Fatti un giro sul sito del WWF …svegliati che con le centrali gia’ esistenti ai ritmi di consumo attuali tra 100 anni sara’ finito anche l’uranio!!!.. sottolineo finito!! e se domattina tutti quelli che fanno energia col petrolio passassero con un colpo di bacchetta magica al nucleare servirebbero altre 7000 centrali nucleari che terminerebbero le riserve presenti sul pianeta in meno di 10 anni… vaffantubo va!
Caro Babbo, stiamo a fare le moratorie contro la pena di morte ma poi qua si muore sul lavoro e con le tonsille dentro a un’ ospedale…
Babbooooo,  tagliati la barba, togli occhiali, metti le lenti a contatto… e guarda come si sta riducendo questo paese di m…a! 
La scuola sforna reggimenti di somari  a getto continuo e se ne sono accorti anche all’estero,  gente che nella migliore delle ipotesi potranno fare solo danni… i professori non sanno piu’ fare i professori, e fanno danni incalcolabili… da oltre 30 anni  i governi che si sono succeduti hanno cercato di mettere mano alla scuola riuscendo sempre e solo ad abbassare il livello… E non ci si capisce piu’ dentro una mazza… tu cosa studi… io Scienze della Cultura… ah… e che mestiere vai a fare con questa laurea…. Boh?! Che cacchio ne so?
Da un telegiornale dell’ultima ora sembra che due quindicenni su tre non sappiano nemmeno spiegare il perche’  sulla terra abbiamo l’alternarsi del giorno e della notte ….vaffan…!
Ma una societa’ che rinuncia a selezionare i suoi figli e’ una societa’ morta… Droga ed alcool fanno il resto… e in Cina avanzano 400 milioni di individui  under 18 … noi siamo spacciati, ma ci tocchera’ tifare ugualmente per i cinesi perche’ se la nuova classe dirigente sara’ quella uscita dalle nostre scuole, noi sicuramente non moriremo di vecchiaia…
La generazione dai sessant’anni in su e’ obsoleta per qualsiasi cosa… gente che non ha mai visto un computer e si e no sa cercare una cosa su internet ed e’ in difficolta’ oggettiva sulle lingue…
Caro Babbo Natale, se trovi un momento in cui non hai nulla da fare fatti un giro su You Tube e vedi come parla l’inglese Rutelli e dopo capisci perche’ noi non abbiamo speranza.
I cinquantenni si avvicinano alla pensione coi marroni scoppiati anche prima del tempo e dietro negli under 40 trovare uno appena idoneo a fare “classe dirigente” nel paese, con due palline appena appena decenti e’ un’impresa titanica….
Abbiamo sindaci che senza calcolatrice non sanno nemmeno fare una semplice moltiplicazione e che al 90% non saprebbero risolvere un’equazione elementare di primo grado che si mettono a giocare coi derivati, provocando danni per milioni di euro…. Le banche centrali che fabbricano tonnellate di milioni di euro dal nulla senza nemmeno accendere le rotative… adesso bastano operazioni contabili su un computer!
E mentre l’occidente lentamente ma inesorabilmente affonda, dalla mattina alla sera e dalla sera alla mattina su tutte le reti televisive nazionali, e’ pieno di politici che parlano di aria fritta…
Siamo fuori dal mondo Babbo… ancora stamani un coglione che la menava con i problemi del sud… ca..o!!…Come fai a voler finanziare il turismo nel sud, se non crei prima le infrastrutture??..Se ancora nel 2008 non si riesce a finire l’autostrada del sole, se manca l’acqua potabile e non si e’ capaci di raccogliere la spazzatura… e’ inutile che vuoi finanziare il turismo al Sud se mancano un minimo di infrastrutture decenti… porca pupazza…. I tedeschi non ci vengono a respirare il puzzo nauseabondo della tua monnezza in un posto dove non c’e’ nemmeno l’acqua per farsi una doccia… il tedesco ti guarda dall’alto al basso con l’aria schifata di quando si guarda un sacchetto di vermi… e poi va in ferie in Spagna… o in Grecia e tu ti ciucci un po’ di disperati che invece di arrivare in tre su una Mercedes e col portafoglio pieno di soldi, arrivano in 50 su un gommone senza nemmeno gli occhi per piangere e gli devi dare cibo vestito e soldi  a spese del paese… vaffantuboo va!.
Infine un’ultima cosa…. Qualora anche tu avessi difficolta’ a reperire un po’ di buon senso, allora ti do’ un altro consiglio… oscuraci  per un’anno intero tutte le televisioni e i giornali che tanto un’informazione fatta cosi’ non serve a nessuno e chissa’ che un anno di silenzio sabbatico oltre a dar modo a Veltroni e Berlusconi di occuparsi delle loro prostate (scelta consigliata) invece che dei nostri problemi (scelta sconsigliata), non riporti anche un po’ di senno nelle obnubilate, confuse e stanche menti di noi poveri italiani che non ce la facciamo piu’!.
Comunque vada, caro Babbo… Buon Natale!

 
.
Caro Babbo Natale……
Antonella
RUTELLI
Per esempio: Rutelli. I primi di dicembre scrive la letterina, verso il 10 gli ritorna indietro con scritto "sono la Befana, hai sbagliato indirizzo". A Rutelli da piccolo, forse a scuola gli facevano fare il capoclasse: i compagni facevano casino, poi arrivava la maestra "chi e’ il capoclasse?" e tutti "Francesco!" e lui si prendeva la consueta cazziata.
BISCARDI
E Aldo Biscardi? Anche lui, da bambino, scriveva la letterina a Babbo Natale. Una volta, come ha dichiarato al "Processo", Babbo Natale gli ha anche risposto; gli ha corretto qualche piccolo errore di ortografia. Il problema e’ che Biscardi aveva gia’ 37 anni.
VESPA
Bruno Vespa, invece, era piu’ gentile con Babbo Natale "Carissimo e stimatissimo Babbo Natale, tanti saluti a lei e alle sue carissime renne…" Bisogna considerare che lui ha iniziato a lavorare in Rai come giornalista a 7 anni. A quella tenera eta’ ha cominciato a fare carriera, leccando i francobolli.
PANNELLA
Oppure, proviamo a pensare cosa avra’ potuto scrivere Marco Pannella… Lui deve essere stato uno che arrivava subito al dunque senza girargli troppo attorno: "Caro Babbo Natale, per il prossimo Natale, in quanto come bambino ho tutto il diritto di fare questa richiesta, come quella volta che eravamo a Roma, che era il periodo in cui facevamo le manifestazioni, mi ricordo che pioveva, e neanche poco, faceva anche un freddo cane…". Trentasei pagine di commenti e citazioni, poi, alla fine "PS. Per il regalo fai tu".
WOJTYLA
Ma puntiamo piu’ in alto: il piccolo Karol Wojtyla, non si limitava a chiedere il regalo, era molto curioso: "Caro Babbo Natale, bene, bene, bene… allora: sposato? No, andiamo malino, caro Babbo. Cattolico? Uhm… ci credo poco, a messa stasera non ci sei andato, dato che sei a spasso con la slitta… E quelle renne? No, dico, come sono state riprodotte: tutto naturale? E se si’, tra renne sposate? Sposate dove? In chiesa, in municipio, nella stalla? Mica avranno usato la pillola vero? Pratichi la sodomia? Grazie della jeep in miniatura. Karol"
CASARINI
Luca Casarini, invece gia’ a 5 anni aveva capito tutto: Babbo Natale non esiste, e’ solo un’invenzione delle multinazionali per aumentare la vendita dei prodotti di consumo. Percio’ lui prendeva carta e penna ed iniziava "caro direttore generale della Sony Coorporation, per il prossimo Natale vorrei…".
BERLUSCONI
Ma le lettere che Babbo Natale aspettava per tutto l’anno erano quelle di Silvio Berlusconi. "Ehila’ Babbo Natale, vecchio porco, allora, ci sono un italiano, un arabo e un esquimese… " e poi continuava "sai, la mia maestra e’ una maestra di quelle cresciute alla scuola dei soviet, e ce l’ha con me solo perche’ sono effettivamente superiore a tutti i miei compagni di classe. Mi sta letteralmente perseguitando, basta solo che io scriva male in italiano perche’ lei usi questa scusa per mettermi un votaccio. Odio le maestre e sento che un giorno gliela faro’ pagare. A proposito. Sono stato fatto capoclasse. Ho promesso a tutti merendine gratis per un anno. E quei fessi mi hanno anche votato. Adesso mi servono le merendine o mi linciano, fai un po’ tu. Ciao collega".
http://www.censurati.it/?q=node/187
..
Caro Babbo Natale
 
come ben tu sai, qui siamo nella cacca. Crisi economica, inflazione, deflazione, disoccupazione, cassa integrazione, famiglie senza soldi, la qualità della vita del bel Paese che va a ramengo. Però noi Piddini quest’anno siamo stati buoni. Buoni che tanto di piu’ non si poteva, una cosa da fare quasi schifo.
Abbiamo perso le elezioni, abbiamo mandato al parlamento cani e …. poltronai. Compreso quel Villari che dalla commissione vigilanza Rai non riesce a schiodarlo manco la protezione civile.
Abbiamo cercato con tutte le nostre forze, il dialogo, ma Sua Immunita’ giocava a “
Pun Pugnetta dove l’hoia?” e noi non riuscivamo mai ad indovinare dove cazzo era la pugnetta buona.
Abbiamo corso da soli e poi ci siamo ritrovati in più di cento (per la questura 27)
Intanto Sua Immunita’ e la sua corte continuano a fotterci i nostri soldi, la nostra liberta’, si fanno le leggi ad personam, calpestano la costituzione, seppelliscono la scuola pubblica, l’ universita’ e la sanita’. Insomma si fanno…. le cose loro.
Poi dopo la manifestazione a Roma il 25 ottobre al Circo Massimo abbiamo riflettuto, tanto riflettuto, perché a noi piace tanto riflettere e
abbiamo scoperto la madre di tutte nostre sfighe: ci mancano le palle.
Caro Babbo Natale ecco perche’ per regalo di chiediamo per il PD due palle.
Due palle per dire a Sua Immunita’ che a noi non piace giocare a Pun Pugnetta,
Due palle per dire a chi ha dimostrato di essere un incapace o corrotto ti togliersi dai coglioni,
perche’ “il Pd ha l’obbligo di un esercizio radicale di onesta’ politica”.
Due palle per dire alla Binetti e soci che se vogliono trasferirsi in Vaticano, nulla osta, purche’ facciano in fretta.
Due palle per dire al Rutelli che in Europa puo’ andare dove cavolo gli pare, mentre il PD va nel PSE, la sua casa naturale.
Due palle per avere la capacita’ di trasformare le differenze in ricchezza e valore, non in un bordello.
Due palle per dire cosa pensa il PD, perche’ le 20 opinioni personali giornaliere non ci interessano una mazza.
Caro Babbo Natale, alle due palle poi non dimenticare di allegare un navigatore satellitare con la vocina che ripeta in continuazione:"
tenete a sinistra per favore”, chissa’ forse riusciremo almeno a stare in mezzo alla strada.
Caro Babbo Natale, pero’ non fare lo stronzo, non te la puoi cavare rispondendomi come lo scorso anno:
Caro GPS, in famiglia fumate marijuana, vero? Babbo Natale.
GPS
 
Pubblicato da Il Senio mormora
http://ziczac.it/a/leggi/9ddacf82db4b0d1296326cdcf099c6aa/
..
Si saranno accorti che nel presepe ci sono tre clandestini?
Chiamasi Maria, Giuseppe e il loro figlio Gesu’.
Hanno detto di essere palestinesi.
Ma sono stati trovati senza documenti ne’ permesso di soggiorno.
La polizia indaga.
Intanto sono stati rinchiusi in un CPT.
 
Viviana
..
Natale da nonciclopedia
noto blog di disinformazione
 
“OH-OH-OH… merda!”
– Babbo Natale su Natale dopo aver pestato una merda
“E’ Natale e a Natale si puo’ darla di piu’!”
– Tipico canto natalizio
“A Natale ogni scherzo vale”
– Bambino dopo aver rotto il femore della nonna
“E’ Natale, ma io non ci sto dentro… ”
 
“Babbo Natale e’ morto”
– Nietzsche ad un bambino di cinque anni

“Nooooo Babboooooooooo!”
– Bambino di cinque anni traumatizzato da Nietzsche

“Lei, per prima cosa, deve credere in se stesso!”
– Psicologo su Babbo Natale

“Ma Babbo Natale come fa a sapere che non mi sono comportato bene?”
– Bambino medio su Babbo Natale
“C’e’ qualcuno che non si fa i cazzi suoi…”
– Padre medio su Babbo Natale rispondendo a suo figlio

Babbo Natale o semplicemente Olaf (25 dicembre 45893 a.Ch. – 25 dicembre 2006) e’ esistito da sempre ed e’ per questo morto piu’ e piu’ volte, specialmente nel tentativo sempre fallito di accoppiarsi con una delle sue renne. L’ultima volta documentata risale al Natale dell’anno scorso, quando mori’ prima di portare l’ultimo regalo a Berlusconi, che aveva chiesto che Prodi perdesse la sua capacita’ di trasformarsi in mortadella. Lavora in Finlandia ma vive a Bassano del Grappa, ed e’ sposato dall’alba dei tempi con la Befana.
Anche Pinhead ha omaggiato Babbo Natale con questo simpatico biglietto di auguri natizi.
Tutto comincio’ giorno 8 Dicembre dell’anno 0. Egli all’epoca era un narcotrafficante di Nazaret. Ogni tanto arrotondava il suo stipendio facendo furti con scasso o mettendo sulla strada qualche giovane fanciulla (ecco perche’ e’ il mestiere piu’ antico del mondo).
Quel giorno, finito il suo giro di spaccio gli rimase qualche grammo di coca e disse fra se’ e se’: "va be’ gia’ che ci sono un po’ me la sniffo" (da qui la tradizione di mettere le sue foto sulle bottiglie della Coca-Cola).
All’improvviso arrivo’ l’Arcangelo Gabriele e gli disse: sai che giorno e’ oggi? L’immacolata concezione! Maria e’ incinta di Gesu’ e il giorno 25 partorira’. Ed e’ pure immacolata!"
Egli allora penso’ che quella roba doveva essere proprio buona per fargli un tale effetto; ma poi Gabry gli diede quattro bastonate e allora capi’ che era vero.
L’arcangelo gli disse:"Ma allora sei BABBO??? Non senti l’Aura divina?" Lui non la sentiva… ma sappiamo solo che da allora il suo nome non fu piu’ Kevin ma Babbo!
E aggiunse: "Tu Babbo sei un peccatore, forse uno dei piu’ grandi peccatori del mondo e adesso che sta nascendo il messia tu non puoi rimanere qui ad infangare il creato… Ti esilio allora al Polo Nord… cosi’ con tutto quel "bianco" ti sentirai a casa… e sarai costretto a vivere li’ in eterno e soddisfare i desideri di tutti i bambini buoni del mondo"
Gabriele trasformo’ tutte le sue prostitute in folletti, i loro mariti in renne e li spedi’ tutti al Polo Nord dove a quanto pare tutt’ora risiedono.

Babbo Natale e’ rosso con i cosi bianchi. E una grossa barba nera, resa bianca da anni di sniffate di coca, che gli sono stati permessi dal suo contratto millenario con la Coca Cola company.
Veste inoltre delle apprezzabili calze sadomaso che lo rendono piu’ giovane di 3 giorni. L’abbigliamento stravagante lo ingrassa di circa 200 chili (come se il resto della ciccia che gli ricopre i fianchi non bastasse!)
In diciotto ore consegna doni a circa duecentomila famiglie, impiegando circa 0,0012 secondi per casa. Ricordiamo inoltre che porta i regali solo ai bambini ricchi, e piu’ ricchi sono, piu’ belli sono i regali. Perche’? Mai sentito parlare di conflitto d’interessi?

Anche Babbo Natale e’ stato raggiunto dalla spirale dell’alcool.
Prima della sua tragica dipartita stava scrivendo un libro, che verra’ pubblicato a giorni, intitolato "1000 modi per divertirsi durante un lungo e freddo inverno passato in una baita isolata insieme ad una renna".

Occorre raccogliere in un paragrafo a parte le glorie della sua sfolgorante carriera politica. Lo contraddistinguono grandi doti di manager e delinquente, retaggio di numerosi anni passati nel business del narcotraffico, nel quale eccelleva come gestore del contrabbando di sapone alla canapa e cocaina di struzzo. Convinto di avere, dopo questa esperienza, tutti i numeri per entrare in politica, si appassiona all’ideologia di Clemente Mastella, aitante culturista svervegese dalle idee spiccatamente teocratico-socialiste.
Assieme a lui fonda, nel 1874, l’attuale partito democratico americano, con il quale si candida alla Casa Bianca pochi anni dopo, dopo aver vinto con consensi quasi plebiscitari le primarie. Voci calunniose e ingiustificate attribuiscono questa sfolgorante vittoria alla partita di sicari che una delle sue industrie ha fatto importare, pochi giorni prima del voto, dall’Oltrepo’ Pavese. Con l’aiuto di una convincente campagna elettorale, l’onesto rapimento e l’ancora piu’ onesta dissoluzione nell’acido di alcuni bambini, vince, ma viene subito incastrato quando viene scoperto in atteggiamenti intimi con un aspirapolvere. Scoppia lo scandalo, ed e’ costretto alle dimissioni. Le carcasse dei due giornalisti autori dello scoop vengono ritrovate nel Potomac due giorni dopo.
Ingannato da un mondo che credeva sano e felice, Babbo Natale sceglie la via del Partito Democratico italiano, e si candida a Montecitorio con la Lega Nord, ottenendo un totale di 16 voti nella circoscrizione Irpinia sud.

Babbo Natale non puo’ avere figli, poiche’ viene una volta all’anno e, come se non bastasse, con una renna.
Babbo Natale suona la chitarra negli ZZ Top insieme a Il Suo Gemello, che suona il basso.
Di recente Babbo Natale e’ stato al centro di una bufera giudiziaria mossagli contro da Gig, Mattel e Giochi Preziosi dichiaratesi parte lesa dalla concorrenza sleale del malvagio vecchietto; la vicenda, approdata in cassazione, e’ tuttora al vaglio della magistratura.
Ha avuto una parte sostanzialmente inutile, se non dannosa, nella pellicola Le Cronache di Narnia, in cui il simpatico vecchietto impersona se’ stesso e distribuisce armi ai bambini protagonisti, che ovviamente hanno gia’ la skill per utilizzarle.
Il 25 Dicembre oltre ad essere la nascita di Gesu’ bambino e Paolo Maldini, e’ ora anche l’anniversario della morte di Babbo Natale.
Si crede che Babbo Natale sia il responsabile dell’inizio della Seconda Guerra Mondiale, poiche’ la notte di natale del 1939, la slitta con i regali si stacco’ e cadde in mezzo al mare. La mattina dopo tutti i bambini del mondo si svegliarono senza i regali, e diedero la colpa ai tedeschi ( Babbo Natale riusci’ a consegnare i regali solo in Germania prima dell’incidente).

Mia personale letterina per Babbo Natale
“Caro" (si fa per dire) Babbo Natale,
ti chiedo di non cercare di scalare i balconi delle case con la scala luminosa… Se ti vuoi intrufolare, non mettere le lucine! E’ notte e se metti le luci ti vediamo che cerchi di intrufolarti in casa! E poi e’ inutile che quando noi ti guardiamo te ne stai li’ fermo a meta’ scala facendo finta di essere finto… I bambini potranno pure cascarci come degl’allocchi, ma i genitori no. E se ti vede mia nonna ti piglia a bastonate! Poi vaglielo a spiegare te che stai portando i regali!
Ma passare dal camino? No e’? Troppo tradizionale per te? Ah si giusto, quasi dimenticavo, non ci passi perche’ sei in sovrappeso. E deciditi a perdere qualche chiletto! Pensi che per le Renne sia facile trasportare tutti i regali dei bambini e i tuoi chili di troppo?? Userai pure la tua polvere magica per volare (che poi, secondo me, lo scopo principale della polvere e’ ben diverso) e le tue Renne saranno altrettanto incantate, ma non possiamo allargare tutti i camini di casa nostra solo per farti passare!! Anche perche’ vieni una volta all’anno, non possiamo spendere soldi per far passare te! Ti pare? Ma posso anche capirti, tutti ti lasciano dei biscotti assieme ad un bicchiere di latte per ringraziamento; e passando da tutte le case te li devi pappare tutti (anche se non penso proprio che ti dispiaccia). Ma, visto che devi dimagrire, metti un annuncio sui regali
‘Per il prossimo natale: NON LASCIATEMI ROBA DA MANGIARE!!! Devo dimagrire e sto cercando di trattenermi’
E sarebbe gia’ qualcosa.
E, ti prego, cambiati ogni tanto! Hai sempre addosso gli stessi identici vestiti, tutti i santi Natali; guarda che la moda cambia. E, escludendo che sono gli stessi colori di una famosissima multinazionale (Coca-Cola), sono veramente orribili. Magari, quando ne hai voglia sai, curarti la barba; i peli sono troppo deboli! Ogni volta che un bambino viene da te e ti tira i baffoni, gli rimangono in mano! Cura la tua persona.
Se proprio non vuoi cambiarti d’abito, usa un po’ di deodorante. Ho capito che stai fuori di notte al fresco e quindi non senti la puzza, ma quando entri in una casa lasci la scia di tanfo! Io, una volta, stavo per svenire quando ti ho abbracciato da piccola. LAVATI!!! Sii di esempio per tutti i bambini, invece di farli scappare.
Eppoi… Sti poveri Gnomi che sfrutti per fare i regali; Non pensi che anche loro abbiano bisogno di sfogarsi? Non so… Girare, conoscere amici, avere dialoghi di senso compiuto… farsi le Gnome! Non credi? Mi sembrano piu’ dei preti che dei lavoratori. mmm…. ecco chi usa la tua polvere! Eh poveretti, dovranno pure rimanere svegli e devono pure lavorare senza sosta! Un modo lo dovranno pure trovare, no?
Ora passo alla lista dei bambini. Allora dimmi: (e voglio la verita’) A cosa serve, realmente, quella lista?? Non vorrei continuare a pensare male (PEDOFILO!) Ma tu chi ti credi di essere per giudicare quali sono i bambini buoni e quelli cattivi? Berlusconi?! Tua guastafeste (e assente sulla lista… spero)
XXXXX
P.S. Sei il simbolo del consumismo! VERGOGNATI!!!
..
Veltroni

Da nonciclopedia, blog di disinformazione
 
“Yes we can, but we don’t want”
– Veltroni scopiazza dalla campagna elettorale di Barack Obama

“Noi comunisti, non siamo comunisti”
– Uolter su Ueltroni

“Saremo comunisti ma anche fascisti, laici ma anche cattolici, buoni ma anche cattivi, belli ma anche brutti, poveri ma anche ricchi…”
– Veltroni che dimostra di essere molto deciso sulla politica da seguire

“…infin che’l veltro verra’ e la cachera’ con doglia…”
– Dante Alighieri su il progetto politico di Veltroni

Walter Veltroni, ma anche Uolter Ueltroni o Valter Weltroni, detto Water e’ un Walter Texas Ranger. Nasce a Roma il 25/12/1968 da Massimo D’alema e Maurizio Costanzo. E’ uno dei leader politici italiani piu’ doppiogiochisti della seconda repubblica delle Banane.
Sembrerebbe (secondo alcune voci di corridoio) che durante i primi anni della sua vita abbia militato come adepto del Berlusconesimo.
E’ notoria la sua debolezza di stomaco e la sua asessualita’.
Vista la sua ascendenza, non deve sorprenderci il fatto che sia raccomandato, nonche’ politicamente non inquadrabile nell’arena politica, nella quale potrebbe rappresentare tanto i nuovi comunisti ricchionpederasti, quanto i nazionalfascisti di Storace.
In realta’ egli nacque sull’onda del ’68 per volere del Maligno, che possedette il corpo dell’ignaro Massimo D’Alema durante il concepimento.

Nacque cosi’ questa strana forma di AntiCristo che, col suo buonismo e quell’aria da finto ingenuo, incarna a prima vista l’idea di persona pia e benefattrice; in realta’ Topo Gigio (nome che gli e’ stato dato per renderlo piu’ simpatico ai giovani) ha l’arcano compito di eliminare quanto prima nei giovani d’oggi cio’ che e’ rimasto di quelle idee di lealta’ e rispetto reciproco nate nel ’68, e oramai portate avanti solo da Babbo Natale e Marilyn Manson, neo candidato dei repubblicani per le prossime presidenziali. Ovviamente per raggiungere questo obiettivo, non fa altro che catalizzare sulla sua figura di uomo buono e gentile tutto l’odio della popolazione civile.
La sua arma dialettica principale e’ la contraddizione, tipica fino a qualche anno fa solo di un altro leader politico, con la quale e’ sicuro di convincere tutti, dai Gesuiti ai Village People passando per lo stesso Berlusconi. Per esempio puo’ dirsi contemporaneamente sia di sinistra che per Confindustria. In effetti alcuni matematici studiando le affermazioni di Veltroni hanno notato come ricadano perfettamente nel regno della fisica quantica. Infatti Veltroni non e’ ingabbiabile in una posizione politica stabile ma al pari delle particelle elementari esprime un opinione in base alla sua "onda di stato" del momento. Risultato strabiliante di questa analogia e’ che e’ possibile in un dato istante determinare la posizione politica del Veltroni ma non il suo orientamento oppure l’orientamento ma non la posizione.
Fu proprio per scelta della madre, Maurizio Costanzo, che si infiltro’ fin da giovane nel Partito Comunista, come spia per conto dell’Emerito Capo. Presenta da subito attitudini politiche tanto che a 16 anni e’ gia’ assessore alla comunicazione dei numeri del contatore dell’acqua di Locate di Triulzi.
..Dopo un’esperienza politica noiosissima, ma soprattutto dopo un colloquio con un emissario del suo vero padre, decise che era il momento per il grande balzo: diventare sindaco d’Italia.
Per fare cio’ creo’ dal nulla un nuovo movimento politico, il Partito Democratico, che gia’ nella sigla (P.D.) contiene un’evidente richiamo a una comunissima bestemmia.

Secondo l’Apocalisse Veltroni, dopo aver reso anticomunisti tutti i giovani di sinistra, riuscira’ a far convogliare tutte le forze politiche nazionali verso l’estremo centro. Dopodiche’, dato il paradosso politico creatosi, si aprira’ un buco nero per gli inferi in Piazza San Pietro che inghiottira’ lui e tutti coloro che ingenuamente lo hanno votato, Papa compreso. Dopodiche’ trasformera’ il mondo in un gigantesco allevamento di tacchini e pollastre
..
Roma

Da Nonciclopedia, l’enciclopedia libera… finche’ non ci beccano!
Vai a: navigazione, ricerca

Oooops! Forse cercavi ‘A Maggica ? o quelli che le beccano da Asterix?

"Semo ragazzi fatti cor pennello."
(Motto)

Posizione geografica Caput Mundi (al semaforo a destra)
Anno di fondazione 753 Avanti, Cristo Santo!
Abitanti 2 biliardi e mezza stecca.
Etnia principale Romana de Roma
Lingua AOH! Ma li mortacci…
Sistema di governo Impero Romano
Moneta Se Sterzio, Se Manovrio, Se Parcheggio (Se Lo Trovio…)
Attivita’ principale pastare l’amatriciana o amatriciare la pasta

“Dodici avvoltoi, nove condor, tre boeing 747 e un ufo. Tie’!”
– Romolo al fratello Remo, mentre tiravano i remi in barca avvicinandosi al molo

Il sogno di un romano
e’ svegliarsi piano piano
guardare verso Nord
e non vedere piu’ Milano
.”
– Catullo citando un’allegra filastrocca

“Un Giorno mi misi di buona lena e decisi di creare la citta’ piu’ bella che potesse esistere, nei secoli dei secoli, cosi’ nacque Roma. Solo che la feci cosi’ bella, ma cosi’ bella, ma cosi’ bella che mi sentii in colpa e decisi di autopunirmi per aver esagerato. Allora, per renderla piu’ brutta e insopportabile, creai qualcosa di orrendo: I romani”
– Dio sulla creazione di Roma

“Ehi! Ma posso fare di peggio!”
– Dio sulla creazione dei Milanesi

“Li mortacci tua!!!”
– Un qualsiasi romano chiedendo che ore sono a un qualsiasi romano

“…E de tu’ nonno!”
– Il qualsiasi romano rispondendo al qualsiasi romano

“Roma e’ bella perche’ ci puoi trovare di tutto. L’altro giorno stavo passeggiando quando ho visto Raffaella Carra’ in un negozio d’antiquariato. Due milioni.”
– Luttazzi su Roma

“I miei concittadini non voterebbero mai uno che sta con la Lega. Ci metto la mano sul fuoco!”
– Muzio Scevola prima del 28 aprile

Roma e’ una grande citta’ fondata da Romolo e Remo, cugini di primo grado di Dimmelo e Dammelo nipoti di Dammela, zia dei piu’ noti Gustavo Dandolo e Godevo Prendendolo. Si affaccia sul Mar Tello nella sua frazione portuale di Ostia Antica consacrata.
La leggenda narra che Romolo e Remolo (soprannominato Remo) abbandonati in un cassonetto sulla via Appia da una famiglia Rom, furono allevati da una pantegana gigante, che nel folklore popolare e’ poi diventata una lupa. I primi abitanti costruirono le loro ville sui sette colli, a cui diedero il nome di Esquilino, Palatino, Quiero-anale, Campidoglio, Campidoglio 2 la Vendetta, Colle Salario e Vinavil-Colle Vinilico. Il fiume che vi scorreva fu chiamato Ertevere, dall’etrusco Er (fiume inquinato) e Tevere (il 628 non passa mai).
Roma fu prima una monarchia, poi una tetrarchia, poi un fast-food, poi un impero, poi un’IKEA, poi una repubblica, poi di nuovo un Impero aperto 24 ore su 24.
Dopo anni di trasferte insidiose, tra le quali il famoso 5-4 con Cartagine, Roma ha conquistato un impero che andava da nord a sud passando per l’est e girando a ovest prima dell’incrocio. Il suo esercito (vedi: esercito romano) era talmente invincibile che molte cronache belliche dell’epoca finivano tutte con: "quae palles!". L’unico popolo che Roma non riusci’ mai a sconfiggere definitivamente con il famoso colpo della "fatality" fu quello del Regno dei Parti, governato (per sbaglio) da Chuck Norris che poi pretese di essere nominato imperatore romano pena la retrocessione nella serie cadetta.

Ad un certo punto, per la noia, Impero si divise in due parti: l’Impero Romano Occipitale e l’Impero Romano Delle Terre Che Rimangono Senza Considerare Quelle Dell’Occipitale, conosciuto come l’Altro. Dopo la caduta dell’Impero Romano Occipitale con conseguente frattura multipla del perone, Roma divenne capitale della religione di CRISTO SANTO!!

Meglio i barbari che i testimoni di Geova
~ Volante Sterzio

Per la citta’ passarono in seguito un po’ tutti i popoli, tra i quali i barbari. Essi erano i Visigoti, gli Ostrogoti e i Supergoti detti anche i Goti Boys, che si susseguirono unno dopo l’altro e furono a dir la verita’ poco Franchi e molto Vandali.
Passarono secoli di pulizie per rimettere a posto dopo il casino dei barbari, nei quali pero’ ci fu una fiorente attivita’ artistica. Ricordiamo Andy Warhol che dipinse la Coppola Sistina con una scena della creazione conosciuta come Apocalypse Now.
Dopo uno spassoso scherzo a opera di Mussolini, un simpatico ometto pelato entrato poi nel folklore cittadino, Roma assorse a citta’ del cinema italico.
 
Roma e’ abitata principalmente da cinesi, albanesi, rumeni, egiziani, barbari, vichinghi, truzzi e romani. Questi ultimi fanno svolgere tutte le loro mansioni, e qualunque lavoro, ai cinesi, ai rumeni, ai barbari e agli egiziani. Non amano sporcarsi le mani (Ponzio Pilato docet).

La leggenda vuole che l’unico romano lavoratore, espulso da Roma negli anni del governo di Stalin, fu ucciso durante una cena a Budapest mentre se la spassava con Hitler, Borghezio e Pippo Franco. Quando il romano dopo qualche kebab di troppo perse informazioni sul suo lavoro fu accoltellato all’istante: la legge di Roma infatti vuole che nessun romano lavori. Tutti i romani sono muniti di un’apposita tessera per dimostrare la loro non-idoneita’ in qualunque campo.
La non-idoneita’ viene rinnovata ogni anno dalla LLR che si preoccupa di controllare che i propri cittadini non svolgano alcuna mansione (anche la lega e’ ovviamente non-gestita dai Romani, se ne occupano i nord-coreani). E’ considerato un reato gravissimo, punibile con alcune delle piu’ tremende torture che siano mai state scoperte, come vedere Paperissima per ore, sentire Berlusconi (re dei nemici milanesi) raccontare barzellette o guardare una gigantografia di Fabrizio Frizzi.
Tutto questo impegno nel non lavorare e’ appoggiato dal Ministero della Salute e della Non-Istruzione che ha stabilito che qualunque forma di lavoro, anche la piu’ piccola, potrebbe nuocere gravemente alla salute di un cittadino.
E’ norma, uso e costume che i romani non abbandonino la casa dei loro genitori. Dopo avere superato i 60 anni, a volte, anche se raramente, i genitori provano a far notare che sarebbe ora di togliersi dalle palle, ma loro con molta classe e stile rimarcano il loro volere rimanere eternamente nella loro accogliente casetta. In genere le case vengono implementate con stanze in piu’ per munire i generi e i pronipoti di locali sufficienti per i loro bisogni, non potendo rimanere in 100 persone nello stesso bilocale.
Il romano medio ha 50 anni, indossa canottiere, e’ molto peloso e guida la Vespa o la moto Ape senza casco ne’ protezioni. Il romano che rientra nei canoni e’ Giancarlo "Chuck" Magalli, ma i Romani considerano costui il prototipo di animale domestico, per cui la disputa e’ aperta.

I romani sono molto fieri della loro citta’, e se si prova a fare una battuta su una colonna un po’ inclinata essi sono soliti appiccicarvisi e sibilare "questo e’ il mio tessssooroooo". I Romani provano ad accaparrarsi qualunque merito in favore della loro citta’: sostengono infatti che la sede della TV di Al Jazzira, le piramidi, Ennio Annio, Gabry Ponte, Nietzsche e i funamboli siano tutti prettamente romani, "romani de Roma". In questo loro tentativo di accaparrarsi qualunque cosa che susciti interesse e approvazione, sostengono anche che Roma sia munita di mare.

Il 95% dei Romani de Roma tifa la principale squadra della capitale, ovvero l’A.S. Roma. La restante percentuale e’ sparsa tra supporters del Milan, Inter, Juventus e in quantita’ sempre minore la S.S. Lazio, squadra di campagnoli di Anzio.

E’ noto che tutti i filmoni, e le serie televisive di maggiore successo, vengano girate a Roma.
Ricordiamo la serie – recentemente vincitrice di 3 Oscar, 1 Grammy, 2 piadine e 3 ketchup – "Carabinieri", con la superba interpretazione della "dotata" attrice Manuela Arcuri. Nel cast ricordiamo anche Giancarlo Magalli, Pippo Baudo e Ignazio La Russa. Quest’ultimo e’ stato di recente nominato per un Oscar come miglior attore non protagonista in "El teru’n", film dell’esordiente regista ucraino Paolino Paperino.
Un’altra serie che ha scosso il pubblico di tutto il mondo e’ "Fantaghiro’", con la sublime interpretazione di Filippo Inzaghi e Claudio Bisio. Questa serie senza tempo ha fatto sognare bambini, nonni e pedofili di tutte le eta’.
Da non dimenticare infine il peplum di Ben Dur (vietato ai minori) e la trilogia del Medico in famiglia o mostri sacri del piccolo schermo tali i "Cesaroni".

La storia dell’Impero Romano ha lasciato in questa citta’ monumenti di inestimabile valore. Tra questi si ricordano:
Colosseo
San Pietro
Pantheon
Torri gemelle
Area 51
Giampiero Galeazzi
Il mattatoio
I travelli dell’EUR
La statua di Chuck Norris
Da Sora Lella
Il laghetto dell’EUR
La Parolaccia
Francesco Totti(detto anche "er boro de porta metronia" per le sue inequivocabili origini BURINICHE)
Il centro di tiro con l’arco con napoletani e milanesi come bersagli
Il gigantesco vespasiano raffigurante Bologna
Walter coglioni
La societa’ dei magnaccioni
Benito Mussolini
Il Garden di Galbadia
Chuck Norris
Spaghetti all’amatriciana
La sopraelevata al Tiburtino (frutto di anni di ricerche sull’Antiestetica)
Er canaro della Magliana
I cani der canaro della Magliana
Il Giappone (lo storico quartiere del Colosseo)
Milioni di miliardi di buche sparse nell’asfalto capitolino

Oggi tutte le strade portano a Roma, ma se prendete la Casilina sono cazzi vostri.
Roma e’ la citta’ col maggior numero di lavagne.
Roma ha il privilegio di ospitare il buffo stato del Vatikan.
Roma al contrario e’ Amor.
Confina con Settebagni, Settecamini e Settenani.
La citta’ rende omaggio a CRISTO SANTO!! ogni cinquant’anni con il Giubbbbileo, una bolgia infernale dove sono invitati tutti e dove si cantano antiche filastrocche romanesche come le celeberrima Fiar ov de Darch degli Iron Maiden, gruppo storico del Tufello.
Molti romani emigrano in Somalia per cercare lavoro, e questo scatena l’ilarita’ dei milanesi, che da sempre lavorano in Congo.
Il piu’ grande romano di tutti i tempi e’ risaputo essere un tale chiamato Totti che vince da solo i mondiali, vince da solo il campionato e vince da solo il pallone d’oro insomma un vero pallone gonfiato
La metropolitana di Roma e’ la piu’ veloce nonche’ la piu’ profonda del mondo scavata circa a 2 km di profondita’ (per raggiungere i treni si impiegano circa 20 minuti)
Roma ospita il piu’ grande parcheggio a cielo aperto del mondo, denominato GRA (Grande Rimessa Automobilistica). L’unico inconveniente e’ che si impiegano molte ore per recuperare la propria automobile, in compenso si riescono a guadagnare diversi metri di tragitto verso la propria destinazione.
E’ accettata da alcuni storici l’ipotesi che la denominazione "fori romani" sia stata travisata nel tempo e stia invece ad indicare i caratteristici crateri riscontrabili sul manto stradale di qualsivoglia via della citta’.
E’ vero che se po fa er giro der monno in 80 giorni..pero’ te devi arza presto perche’ gia’ pe esci da Roma ce vonno 5 ore.
Per passare da una parte all’altra della citta’ ci si mette il tempo della vita di Chuck Norris, dunque si muore dopo circa 80 anni buoni di macchina allo svincolo sud-est del GRA.
Roma contiene la densita’ piu’ alta di fica del mondo, centocelle per km quadraro.

Il Grande Raccordo Anale e’ un immenso tempio circolare, vagamente inspirato a quelli celtico-druidici di Stone Henge, a grossolana forma di circonferenza, collocato nella periferia di Roma, e’ permette lente processioni rituali da e verso luoghi dove si comprano paccotiglie inutili credendo di risparmiare (Ma forse si spende di piu’ in tempo e carburanti).
Il tempio ha una lunghezza di circa 69 Km, e consente di partire da 33 porte sacre ben definite, che permettono l’accesso alla sua circonferenza, e senza dover invertire la marcia, tornarci in un viaggio orario o anti-orario (senza effetti quantistici) in circa 3 ore nei momenti di maggiore devozione, alla media di 20 Km/h, dando ai suoi utenti, adepti devoti, l’impressione di star usufruendo di un servizio moderno, funzionale e veloce, ma in realta’ intasando quella che e’ una palese toppa per tamponare la mancanza di almeno altre due linee di metropolitane a Roma.
(canzone di Corrado Guzzanti che imita Venditti)
«E allora vieni con me, amore,
sul Grande Raccordo Anulare,
che circonda la capitale,
e nelle soste faremo l’amore,
e se nasce una bambina poi
la chiameremo Roma!
e er fratello…CUPPOLONE!»
..
Su Andreotti
 
Andreotti c’ era in principio e ci sara’ alla fine!
La controfigura di Andreotti e’ Silvio Berlusconi, spesso lo si intravede nella sua gobba.
Giulio Andreotti ed il maestro Yoda di Guerre Stellari sono la stessa persona. Infatti, nessuno li ha mai visti insieme.
La frase L’on. Giulio Andreotti non e’ altro che l’anagramma di Un gelido Toto’ Riina
Molti si chiedono come faccia ad essere ancora vivo. Secondo recenti studi scientifici effettuati nei laboratori della Infasil sembra che la sua immortalita’ sia data dal fatto di non avere organi interni, ma bensi’ criceti bicolori.
Secondo molti autorevoli filosofi, giornalisti, mistici e pensatori, Andreotti pare essere l’incarnazione del male puro. Nel 2003 per provare tale teoria gli si e’ messo un savoiardo in bocca con l’inganno ed una volta tratto fuori si e’ constatato che si era trasformato in un toblerone all’amianto.
In molte religioni e culture diverse, il nome "Giulio Andreotti" e’ il modo in cui viene chiamata la fine del mondo, nonche’ il demone supremo. Secondo la maggior parte delle antiche popolazioni del Sud America e dell’Asia centrale, invece, quel nome indica le malattie infettive ai genitali.
Nel 1992 Satana indice una conferenza stampa nella sua sede londinese a Bustarsizio. La conferenza stampa era stata pensata per prendere definitivamente le distanze da Andreotti, Satana minaccio’ "Querelero’ chiunque associ uno dei miei nomi a quello di Andreotti e chi insistera’ nel paragonarci. Non ne posso piu’, questa storia deve finire, mia mamma ogni volta che sente queste cose si mette a piangere".
Nel 2003, durante un viaggio negli USA, l’onorevole Andreotti viene scambiato per il suo connazionale ET e viene catturato dalla CIA; dopo 2 anni di studi e ricerche, gli scienziati statunitensi decretano che Andreotti e’ morto nel 1544 ed e’ in un evidente stato di decomposizione, ma che comunque e’ sempre un gran bell’uomo.
Nel 1946 Hitler ha accusato Andreotti di crimini contro l’umanita’.
Nel 1965 l’ONU ha deliberato la risoluzione 782 con cui imponeva il divieto assoluto di proliferazione, esportazione o utilizzo di Andreotti.
nel 1989 alcuni carotaggi hanno rivelato che Andreotti e’ piu’ vecchio della terra
Andreotti sa. Tutto quello che noi non sappiamo. E che nessuno ci dira’ mai.
Una grandissima festa e’ gia’ pronta e congelata, in occasione della morte del senatore. Si svolgera’ a Milano il primo sabato dopo la sua dipartita, in luogo ancora da definire.
Molti scienziati asseriscono che, se avvenisse un’altra estinzione di massa uguale o peggiore rispetto a quella che uccise i dinosauri, sopravviverebbero solo i batteri e, naturalmente, Andreotti.
Giulio Anreotti ha scoperto il segreto della vita eterna. E lo ha raccontato a Dio.
..
Berlusconi
 
.. Mi consenta, sono stato frainteso… ”
– Berlusconi su qualsiasi cosa abbia detto in precedenza

“Cambia idea piu’ spesso delle mutande.”
– Pier Paolo Pasolini su Silvio Berlusconi

“Oggi mi sento una bella topolona.”
– Mara Carfagna dopo aver assaggiato l’ambrosia di Silvio

“Dimostrero’ nero su bianco di essere eticamente superiore agli altri protagonisti della politica europea ”
– Berlusconi su se’ stesso preso da un complesso di superiorita’

Silvio Berlusconi non esiste, o quasi, solo a giorni alterni. E’ un’allucinazione collettiva multimediale ad opera delle reti televisive Mediaset. Infatti gli scienziati del M.I.B. hanno scoperto che se tutti gli italiani spegnessero contemporaneamente la televisione per una intera settimana, Silvio Berlusconi non esisterebbe piu’. E’ noto ai piu’ per aver fatto al nostro paese quel che non ha potuto fare a sua moglie e per essere il gemello malvagio del noto arcinemico di Goku, Pilaf. Tuttora e’ ad un passo dal record di durata politica del precedente primatista italiano, tale Mussolini Benito, vincitore del ventennio d’oro. E’ noto anche per aver stipulato il misterioso Lodo Lucifero con il diavolo, patto che alla sua tarda eta’ gli ha permesso di vincere gia’ 3 campagne elettorali. Viene spesso indicato (da se stesso e dai suoi seguaci) come "l’uomo della provvidenza"; non si e’ ancora capito chi sia questa "Provvidenza" e perche’ ce l’abbia tanto con gli italiani. Silvio Berlusconi ha suonato negli Zero assoluto, in occasione del festival di Forza Italia, con grande sorpresa dei presenti, che hanno cominciato a salire sul palco per farne di lui un oggetto sessuale.
E’ estremamente allergico ai giudici, ai comunisti e al rosso in generale.
E’ l’unico a poter controllare l’atomo del Berluscone.

Questo personaggio e’ la dimostrazione che, in Italia, chiunque abbia un poco (ma molto poco) di cervello e tanta faccia tosta, possa raggiungere una posizione tanto elevata (anche senza tacchi) senza che nessuno lo calcioroti la prima volta che apre bocca.
Premettendo che non sa di aver fatto un plagio al povero Licio Gelli solo creando il PdL ("PdueLoggia") e Topo Gigio ha fatto lo stesso, preparatevi a scoprire cose inedite e/o idiote su questo multiforme personaggio. Cio’ e’ facilmente spiegato dalla natura psichiatrica dello stesso; d’altronde chi parla di se’ in terza persona non puo’ essere tanto sano di mente
Attenzione! Politico con manie autoritarie. In soggetti di sana e robusta Costituzione particolarmente sensibili ai repentini cambiamenti di liberta’ puo’ provocare nausea, vomito, diarrea, malattie psicosomatiche. In soggetti affetti da comunismo puo’ provocare la morte. In caso di semplice contatto con gli occhi, cambiare immediatamente canale o leggere un libro. In caso di contaminazione rivolgersi al web per un accurato lavaggio del cervello.

Silvio Berlusconi (conosciuto anche come Cetto Laqualunque, psiconano, Truffolo, Testa d’Asfalto, o Al Tappone), Genio Italiota, e’ nato per partenogenesi ad Arcore, in provincia di Betlemme, il 25 dicembre 0. Alcuni sostengono che in verita’ sia solo un agglomerato di botulino senziente, ma non si spiega perche’ non si liquefa al sole. A 2 anni pronuncia la parola:"mamma". Il giorno dopo smentisce di averla mai detta svelando il primo attentato disinformativo comunista nei suoi confronti.
..sin da piccolo si diede a qualunque attivita’ commerciale: vendette ghiaccioli e frigoriferi agli eschimesi, stufe agli africani, mitra e cammelli agli arabi, preservativi usati e carta igienica agli indiani, musulmani ai leghisti, terroni agli americani, americani ai russi… Si narra che all’eta’ di 12 anni abbia sottoscritto un contratto con il Diavolo, contratto che gli stessi avvocati del Diavolo hanno cercato di impugnare perche’ considerato troppo vessatorio per il loro cliente, ma che tuttora non si e’ riuscito a invalidare. Pare che tale contratto prevedesse il potere, soldi e figa illimitata per una unica persona, in cambio di circa 42.000 anime chiavi in mano.
Prosegui’ anche l’attivita’ paterna riciclando i proventi di alcuni grandi imprenditori (Toto’ Riina, Bernardo Provenzano, Raffaele Cutolo, ecc.) e per questo gli fu conferito il titolo di Cav. Lup. Mann. Gran Figl. di Putt. . Infine, il giovane Silvio creo’ dozzine di canali TV allo scopo di mostrarsi alle masse, ma mai di spalle, per non far vedere la pelata e per paura di essere inchiappettato da Golda Mayer. Preoccupato dagli sviluppi della politica, informo’ gli itagliAni che alcuni mutanti affamati alieni comunisti stavano per invadere la loro Patria, accusando di coglioneria tutti i terrestri che avessero collaborato con loro.
La prima volta l’Italia gli credette, ma poi capi’ che stava solo facendo un provino per Zelig. Ad un certo punto decise che era ora di farsi conoscere veramente per quello che e’, oltre che per quello che NON e’. Inizio’ una relazione con un famoso avicoltore, Adriano Galliani, e compro’ anche, all’incirca dopo il terzo lifting, il Milan.

Berlusconi sostituisce Kaka’ nel derby Milan-Inter (segnera’ 5 gol dal 90° al 91° minuto)
Essendo un Dio in Terra, nel 1994 ha fondato una religione: il Berlusconesimo, i cui dogmi sono: "adora il capo" e "evadi le tasse".
Un giorno Berlusconi morira’ per colpa dei comunisti e dei loro improperi, ma poi risuscitera’ dopo 3 giorni facendo esplodere il suo mausoleo ad Arcore e a quel punto tutti si convinceranno della sua grandezza e magnificenza. Allora andra’ dagli 11 apostoli (perche’ Casini, il 12°, l’ha tradito): Fede, Bonaiuti, Cicchitto, Gianfranco Fini, Gasparri, Michela Vittoria Brambilla, Galliani, Matteoli, Marcello Dell’Utri, Bondi e Cesare Previti e dira’ loro di andare e diffondere la sua parola nel mondo. A Fede dira’:
 «Fede, tu sei Fede, e su questa Fede fondero’ la mia Fede.»

A quel punto tornera’ in cielo e siedera’ al posto del padre, che scalera’ di un posto sulla sua destra.
 
…mentre Ratzinger ottiene con la minaccia di soffrire eternamente all’inferno se non si obbedisce l’otto per mille ai suoi fedeli, Silvio si accontenta tramite i suoi super poteri di accaparrarsi il novantadue per cento della ricchezza italiana.
E sopratutto ama la famiglia, la ama talmente tanto che ne ha avute due o tre. La ama talmente tanto che e’ arrivato a pagare i suoi fedeli per accorrere in sua difesa. Certo, e’ divorziato e ama spassarsela con le sue ragazze facili nella villa abusiva in Sardegna, ma a nessuno (che non abbia una mente propria) importa nulla.
…Anche grazie al dono dell’ubiquita’, Berlusconi e’ in grado di trasformarsi in un supereroe, Il Cavaliere Mascarato, non entrando in una cabina telefonica come Superman, bensi’ in una sala trucco.
La sua identita’ segreta venne svelata nel corso del programma di enogastronomia balistica dei RIS "Striscia la Perizia". La memoria di tutti coloro che videro la trasmissione fu in seguito cancellata dal neuralizzatore dei Men in black e l’autore del servizio Paolino Sputacchino Bonolino fu direttamente calciorotato fuori dal palinsesto televisivo e dall’universo conosciuto. Nei pochi frammenti di memoria rimasti nei telespettatori lobotomizzati, a distanza di anni riaffiorano alcuni dei superpoteri del Cavaliere Mascarato:
Dono di prendere voti nonostante la gente conosca che racconta cagate.
Lifting (tendendo la pelle in modo inimmaginabile diventa invulnerabile).
Dire cazzate in continuazione.
Sorriso ad 84 denti (superando lo Stregatto, per abbagliare e poi mordere).
Dono del conflitto di interessi (per diventare il proprietario di qualsiasi cosa gli capiti sotto mano e poi creare conflitti di interessi che prontamente non saranno risolti dal governo che gli succedera’).
Ciuffo di tre capelli (capta e riceve onde radio a frequenza nascosta).
Metamorfosi (trasfigurandosi in Napoleone, Gesu’, Superman, ecc.)
Op-op Gadget scarpe (che lo elevano da terra dandogli la statura di un centro dell’NBA).
Cantare con Apicella (e’ un’arma di distruzione di massa).
Alterare la taglia (possibile solo quando nessuno puo’ vederlo. Ai nostri occhi si finge un nano pelato).
Spendere tutti i soldi delle casse dello stato e poi dire: "non sono stato io!"
Guarire gli infermi al grido: "Chi non salta Berlusconi e’!"
Falso in bilancio (spacciato per rimborso spese).
Immunita’ Plenaria, concessagli da Padre Mastella in persona.
Ubiquita’: rubata a concessagli da Goku, gli consente di essere in villa, a "Porta a Porta", in Yacht, nella tenuta di Arcore, nella residenza in Sardegna e nelle mutande di 10 soubrettes contemporaneamente.
Smentire le dichiarazioni pesanti e antidemocratiche e fare finta che non sia successo niente.
Abbassare le tasse prendendo i soldi mancanti dalle tasse.
Multifunzione: gli concede il potere di controllare contemporaneamente molti: reti televisive, telegiornali, giornali, riviste, decisioni politiche, decisioni economiche, imprese, fabbriche e programmi televisivi.
Multicitazione: ha il potere di essere citato in infiniti processi per infinite ragioni
Annettere al suo harem qualunque troietta gli passi davanti (questo potere si amplifica con ubiquita’ e multifunzione e diventa devastante)
Dono delle lingue (o Maccheronico): per farci fare figure di merda ovunque nel mondo.
Battuta letale: ha il potere di dire sempre freddure in grado di scaldare il soggetto della battuta stessa (se applicato in meeting internazionali molto importanti puo’ portare alla terza ed ultima guerra mondale)
Manifesto antisinistra: Ha il potere di mettere in circolazione infiniti manifesti diversi che elencano tutti i difetti dei suoi avversari politici affermando sempre e comunque che lui e i suoi insostituibili (finche’ non lo tradiscono o finisce i soldi) collaboratori farebbero l’esatto opposto, salvando l’Italia.
Potere di preveggenza, dovuto alla testa pelata, gli consente continuamente di evitare la galera, mandandoci al suo posto l’amico Previti (che pero’ se l’era ben guadagnata), sapendo comunque che l’indulto gli avrebbe salvato il fondoschiena.
ha in oltre il potere di ridurre il numero dei manifestanti da vari milioni in "centomila facinorosi"
..Top Secret: A costo della vita, un gruppo di ribelli ha trafugato i piani della Morte Nera un documento storico segreto di avventure del Cavaliere Mascarato: fate che il loro sacrificio non sia stato vano!
Un sondaggio dice che 120 milioni di italiani sono d’accordo con me! E se questo articolo non verra’ rimosso un altro sondaggio dice che 180 milioni di italiani scenderanno in piazza a Roma! Inoltre un terzo sondaggio dice che il 75% dei precedenti sondaggi corrisponde a verita’!
…La Politica Internazionale nei confronti di USA e Gran Bretagna e’ molto semplice: l’Italia garantisce il suo incondizionato appoggio ad ogni fregnaccia partorita da USA e Inghilterra in cambio di tralicci dell’ENEL prefabbricati nelle potenti acciaierie estere.
…Nei confronti della Russia la politica di Berlusconi e’ la seguente "Vai avanti tu, che a me scappa da ridere".
..A Novembre 2008 Silvio si riporta sul palcoscenico internazionale e, in seguito alla Riforma Gelmini e alle sue battute del cazzo su Obama, l’Universita’ la Sapienza gli conferisce la Laurea di Coglione ad honorem e l’Unesco, per proteggerlo dalla reazione americana, lo ha dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Umanita’.
… C’e’ chi afferma che Berlusconi sia di sinistra, dichiarando lui che un buon cattolico non puo’ essere di sinistra. Avendo lui piu’ di una famiglia, puo’ essere considerato un buon cattolico? Secondo il Vatikan la risposta e’ si’, in quanto chiunque voti piu’ a sinistra di FI viene scomunicato.
..
Vauro ad Annozero
 
I Magistrati di Catanzaro stavano scavando a fondo.
Per seppellire de Magistria o disseppellire Mastella?
..
Separazione delle carriere
I cittadini onesti devono contare su giudici onesti
E i politici disonesti devono contare su giudici disonesti
..
Tutti contro tutti
Il Governo delle larghe intese.
..
..E la bicamerale?
Spiacenti, abbiamo solo celle singole
..
Di fronte alla crisi destra e sinistra devono collaborare
Tu distrai il carceriere, io sego le sbarre
..
Il Pd deve cambiare faccia subito
..che questa e’ su tutte le foto segnaletiche
..
Bush lascia la Casa Bianca
..Ehi, le scarpe!
..
http://www.masadaweb.org

 

Related Tags:

Leave a Comment

Della stessa categoria

DELIRI IN SOGNO

Sogni sfuggiti al vinoa sua volta evaso agli annie..in delirio…………. Preti nei campipolitici [Read More]

MERDACCE

Mazzini,Garibaldilungimiranti in dazio alla storiaa ogni brillar d’oro una scoriae avevano [Read More]

DESTRA,SINISTRA,CENTRO

Additi misticidestra,sinistra,centroa vie celestialima con mignotteelette Regine maitressesu foto di lingerienon si va [Read More]

Chiedo Un Dono

  Se tocchi, sentirai la rabbia espandersi come un tuono in piena tempesta Se guardi, vedrai volare via il sogno [Read More]

Il Demonio Licenziato

  Un emozione da non ricordare è una paura da dimenticare Ma se tu vuoi ancor più a fondo scavare [Read More]

Who's Online

  • 0 Members.
  • 11 Guests.

Adv

Newsletter

RSS Il Fatto Quotidiano