WarDrome Sci-fi MMORPG
WarDrome Sci-fi MMORPG
comunità di poesia e lotta dal 2002
Wednesday December 13th 2017

Elementi di strategia marxista-leninista per recuperare il consenso della classe

 
Va’ che bacata che hanno preso le Sinistre!
Per le prossime riunioni di Direttivi, Sezioni, Cellule, Soviet ecc., in vista della ineludibile autocritica e predisposizione della strategia di transizione in vista della ripresa delle Lotte, ho preparato una traccia-schemino di discussione.
Le compagne e i compagni sono pregati di prenderne visione e ragionarci sopra:
 
le Sinistre non hanno capito quello che vuole veramente la nostra gente, il popolo, il popolo italiano; che sarebbe a dire:

1.                                                           pagare meno tasse, meno oneri su salari e stipendi; detassazione degli straordinari; via il bollo auto (almeno dalle auto), via l’ICI – ma anche sanità pubblica più efficiente e meno cara (via l’odioso ticket!);
2.                                                         tagli alla spesa pubblica (per pagare meno tasse, no?) – ma anche difesa assoluta di tutti i dipendenti del pubblico impiego, sostanziosi incrementi per i rinnovi contrattuali, nuove assunzioni;
3.                                                         più sicurezza sui posti di lavoro – ma anche meno lacci e impicci burocratici, per rilanciare l’economia, le grandi opere infrastrutturali, il Sistema-Paese (cercare con google cosa significa);
4.                                                         più sicurezza sui posti di lavoro – ma anche lavoro nero, che rende molto di più e puoi fare più ore senza pagarci le tasse, perché tutti abbiamo il diritto di essere evasori: la Costituzione garantisce l’uguaglianza dei cittadini;
5.                                                         mantenere l’attuale età pensionabile (come, notoriamente, promesso da Forza Italia e Lega) – ma anche andare in pensione quanto più in là possibile ma anche andare in pensione e continuare a lavorare in nero;
6.                                                         togliere l’ICI dalla prima casa – ma anche pagare meno la tassa sui rifiuti e avere strade comunali senza buche e sempre asfaltate al meglio e servizi comunali al massimo dell’efficienza;
7.                                                         risolvere il problema dell’immondizia in Campania e nel resto d’Italia – ma senza aprire nuove discariche e chiudendo quelle aperte e senza inceneritori;
8.                                                         difesa della civiltà e dei valori cristiani, ivi compresi la solidarietà, la carità, l’amore per il prossimo – ma anche la chiusura delle frontiere agli immigrati, le classi scolastiche divise, i muri, le panchine dove non ci si può sdraiare, gli editti contro i lavavetri e le ronde delle camicie verdi e di quelle brunoverdi;
9.                                                         la difesa dei nostri sacri e inviolabili principi di uguaglianza, libertà (tàtàtàtàtàtà!) e fraternità – ma anche … vedi sopra;
10.                                                      il bisogno di sicurezza e l’inasprimento delle pene e la certezza delle pena per i delinquenti – ma anche l’abolizione del falso in bilancio e dei reati societari e del reato di evasione fiscale e di abuso edilizio;
11.                                                        la riapertura dei bordelli per togliere il marciume dalle strade, perché i nostri figli non vedano ciò che fanno i loro padri – ma anche il diritto alla privacy sui viaggi all’estero per turismo sessuale, perché almeno si tengono lontani i nostri figli dagli istinti dei loro padri;
12.                                                       sostegno alla famiglia e ai giovani perché possano metterne su una – ma anche perfezionamento della legge Biagi in chiave liberista, con libertà assoluta da parte dei datori di lavoro di assumere con contratti a termine annuali, semestrali, mensili, settimanali;
13.                                                       sostegno alle lavoratrici-madri, per aiutarle a scegliere e a non abusare del doppio privilegio di lavoratrice e di madre.
 
Perciò, care compagne e cari compagni, alle Sinistre toccherà elaborare nuove strategie convincenti e vincenti, quali tornare a scendere in piazza con falce e martello per affossare il sistema – ma anche, per riconquistare alla propria causa la nostra gente, il popolo, il popolo italiano, lanciare nuove parole d’ordine, quali – parafrasando un noto filosofo marxista albanese del secolo scorso:
 
‘nto ‘o culo alla democrazia!
‘nto ‘o culo alla giustizia!
‘nto ‘o culo alla libertà!
‘nto ‘o culo alla solidarietà!
‘nto ‘o culo all’onestà!
‘nto ‘o culo alla Costituzione!
 
Compagne e compagni, non scordiamocelo: la classe operaia, le lavoratrici e i lavoratori hanno scelto di delegare alla Lega la difesa dei propri valori, dei propri diritti, dei propri interessi.
…. e sarà una formidabile, straziante, struggente penetrazione anale senza fine.
 
“Dai diamanti non nasce niente
le emorroidi hanno rosso il color” *
 
* dal pamphlet: “Succinta historia del masochismo delle classi subalterne e della lungimiranza dei loro paladini”, di Carlo Cecco Beppe marxese del Grillo

Related Tags:

Leave a Comment

Della stessa categoria

DELIRI IN SOGNO

Sogni sfuggiti al vinoa sua volta evaso agli annie..in delirio…………. Preti nei campipolitici [Read More]

MERDACCE

Mazzini,Garibaldilungimiranti in dazio alla storiaa ogni brillar d’oro una scoriae avevano [Read More]

DESTRA,SINISTRA,CENTRO

Additi misticidestra,sinistra,centroa vie celestialima con mignotteelette Regine maitressesu foto di lingerienon si va [Read More]

Chiedo Un Dono

  Se tocchi, sentirai la rabbia espandersi come un tuono in piena tempesta Se guardi, vedrai volare via il sogno [Read More]

Il Demonio Licenziato

  Un emozione da non ricordare è una paura da dimenticare Ma se tu vuoi ancor più a fondo scavare [Read More]

Who's Online

  • 0 Members.
  • 7 Guests.

Adv

Newsletter

RSS Il Fatto Quotidiano