WarDrome Sci-fi MMORPG
WarDrome Sci-fi MMORPG
comunità di poesia e lotta dal 2002
Monday January 22nd 2018

Privatizzare la RAI?

PRIVATIZZARE LA RAI?
a cura di Paolo De Gregorio – 30 giugno 2006

Questo è il sogno di imprenditori e piduisti. Giornalisti e politici di opposte tendenze già spingono in questo senso, segno che l’affare c’è e la spartizione possibile.
Ma la Rai è proprietà realizzata con i soldi delle tasse degli italiani e gestita con il ricavato del canone versato dai cittadini che sono a tutti gli effetti azionisti di questa azienda.
Abbiamo bisogno del tam-tam del popolo dei blog per impedire questo scippo con queste semplici proposte:
– la RAI è un servizio pubblico, come una ASL, e non può essere privatizzata senza un passaggio elettorale con nomi e cognomi di chi chiede ciò
– per sottrarla al controllo dei partiti e alle loro spartizioni, noi azionisti (canone pagato alla mano) dobbiamo poter votare ogni 5 anni, in concomitanza con il voto politico, il candidato che preferiamo tra coloro che liberamente si presentano (con il loro programma) per ricoprire la carica di direttore generale
– a elezione avvenuta il direttore generale si insedia con potere di nominare i membri del consiglio di amministrazione
– resta in carica 5 anni e può essere rieletto solo un’altra volta
– del suo operato deve rispondere solo agli azionisti (che potranno non rivoltarlo) e gli unici limiti sono quelli del pareggio di bilancio, il divieto di raccolta della pubblicità, ed essere al servizio dei cittadini.
Se si presentasse, io voterei Grillo e credo proprio che l’informazione in Italia andrebbe meglio.
Propongo la stesura di una proposta di legge e una gigantesca raccolta di firme per sostenerla.
C’è chi canta: “il mondo siamo noi!”, noi ci accontenteremmo di cominciare a dire “la RAI siamo noi”.
Paolo De Gregorio

Related Tags:
Previous Topic:
Next Topic:

Leave a Comment

Della stessa categoria

DELIRI IN SOGNO

Sogni sfuggiti al vinoa sua volta evaso agli annie..in delirio…………. Preti nei campipolitici [Read More]

MERDACCE

Mazzini,Garibaldilungimiranti in dazio alla storiaa ogni brillar d’oro una scoriae avevano [Read More]

DESTRA,SINISTRA,CENTRO

Additi misticidestra,sinistra,centroa vie celestialima con mignotteelette Regine maitressesu foto di lingerienon si va [Read More]

Chiedo Un Dono

  Se tocchi, sentirai la rabbia espandersi come un tuono in piena tempesta Se guardi, vedrai volare via il sogno [Read More]

Il Demonio Licenziato

  Un emozione da non ricordare è una paura da dimenticare Ma se tu vuoi ancor più a fondo scavare [Read More]

Who's Online

  • 0 Members.
  • 15 Guests.

Adv

Newsletter

RSS Il Fatto Quotidiano