WarDrome Sci-fi MMORPG
WarDrome Sci-fi MMORPG
comunità di poesia e lotta dal 2002
Monday May 28th 2018

Persone a metà

PERSONE A META’
a cura di Paolo De Gregorio 25 giugno 2006

Fonte dei dati “L’Espresso” n. 24/2006
– Oggi negli Usa lavorano circa 400mila scienziati nati in Europa
– Ogni anno l’America accoglie nel suo sistema universitario circa 600mila studenti stranieri (soprattutto indiani e cinesi)
– I laureati europei che varcano l’Atlantico sono decine di migliaia l’anno e il 70% non torna più indietro
– Gli Usa, che hanno il 6% della popolazione mondiale, sfornano il 41% dei migliori ricercatori
– Gli Usa dedicano all’Università oltre il 2% del PIL (prodotto interno lordo)
– Nella classifica delle 20 migliori università del mondo 17 sono negli Usa, 2 in Gran Bretagna e una in Giappone. L’Europa continentale è assente in questa classifica
– Il 70% dei premi Nobel vive e lavora negli Stati Uniti
Questi sono alcuni dati contenuti in un lunghissimo articolo dell’Espresso che monitorizza la situazione universitaria italiana ed europea e riporta varie ricette proposte da industriali e professori che lamentano uno scarso interesse dei giovani verso le materie scientifiche.
La suddetta rivista trasuda una grande ammirazione verso questa realtà americana, e c’è un forte disappunto verso le “elites” intellettuali europee viste come perdenti in questa competizione internazionale.
Però non si spende una parola sul perché questo fenomeno di attrazione verso gli Usa avviene e tanto meno come ribaltare questa tendenza che, se continua, ci condannerà ad una subalternità eterna.
Secondo me, tale processo si può interrompere solo se si svilupperà un forte movimento culturale, politico, e di strategia economica, che porti l’Europa ad avere un suo progetto di sviluppo, basato non sulla globalizzazione mondiale, ma sulla integrazione delle economie e della ricerca scientifica dei paesi europei, Russia compresa.
La prospettiva deve essere quella di fondare gli “Stati Uniti d’Europa”, fuori dalla tutela della Nato e da qualunque alleanza militare, senza l’Inghilterra che non ha accettato l’Euro, e ha sempre operato come “longa manus” Usa, contro l’unità europea, con l’obiettivo di uno sviluppo pacifico, pulito, compatibile, alla cui realizzazione chiamare le migliori intelligenze del nostro continente con centri di ricerca di eccellenza finanziati da tutti i paesi aderenti.
Uscire dalla dipendenza dal petrolio, una agricoltura di qualità basata sulla lotta integrata e il rifiuto del transgenico, il risparmio energetico, il trattamento dei rifiuti, gli studi sull’idrogeno e le energie alternative, la protezione dei preziosi e unici capolavori artistici ed architettonici, la medicina preventiva, la ricerca farmaceutica, sono i settori che devono essere finanziati per fare dell’ambiente europeo il miglior posto del mondo, e solo questo tipo di sviluppo può far restare i cervelli in Europa e anzi dare loro una marcia in più.
Si devono creare le basi che formino l’identità del cittadino europeo e l’orgoglio di appartenere ad una sola nazione, quella europea, che progetta e realizza un modello di sviluppo basato sulla pace, la sostenibilità, la difesa dell’ambiente, della salute e dei nostri beni culturali.
Basta con questa emigrazione verso gli Usa a vendere il proprio cervello ad una nazione capofila di uno sviluppo distruttivo e consumistico e con la mania di dominare il mondo a suon di guerre e di bombe.
A coloro che lasciano l’Italia e l’Europa verso gli Usa in nome della ricerca e della autonomia della scienza, io voglio dire che siete mezzi uomini, fate finta di non capire come sarà utilizzato ciò che studiate e scoprirete, e comunque siete solo obbedienti soldatini (anche se di altissimo livello tecnico), di forze economiche ciniche e oscure, che si chiamano multinazionali.
Paolo De Gregorio

Related Tags:
Previous Topic:
Next Topic:

Leave a Comment

Della stessa categoria

DELIRI IN SOGNO

Sogni sfuggiti al vinoa sua volta evaso agli annie..in delirio…………. Preti nei campipolitici [Read More]

MERDACCE

Mazzini,Garibaldilungimiranti in dazio alla storiaa ogni brillar d’oro una scoriae avevano [Read More]

DESTRA,SINISTRA,CENTRO

Additi misticidestra,sinistra,centroa vie celestialima con mignotteelette Regine maitressesu foto di lingerienon si va [Read More]

Chiedo Un Dono

  Se tocchi, sentirai la rabbia espandersi come un tuono in piena tempesta Se guardi, vedrai volare via il sogno [Read More]

Il Demonio Licenziato

  Un emozione da non ricordare è una paura da dimenticare Ma se tu vuoi ancor più a fondo scavare [Read More]

Who's Online

  • 0 Members.
  • 8 Guests.

Adv

Newsletter

RSS Il Fatto Quotidiano