WarDrome Sci-fi MMORPG
WarDrome Sci-fi MMORPG
comunità di poesia e lotta dal 2002
Monday May 28th 2018

Il Miracolo Cinese: opinione di un uomo semplice

Vorrei dire solo du’ parole sul “miracolo cinese”
Miracolo una sega!
Scusate, le parole son tre… ma dato che ormai ho sforato rispetto al previsto, continuo.
No, dicevo, che miracolo significa:
Miracolo economico, rapido sviluppo dell’economia di un paese in un brevissimo periodo di tempo.
E lo vorrebbero collegare alla Cina? Ma chi credono di pigliare per il culo?
Allora cominciamo da questa nazione di rinsecchiti dalla fame.
Ci sono venti milioni di cinesi ricchi.
Che sarebbero molti in Italia, uno ogni due.
In Cina significa uno ogni 65 sempre che sia vero che sono solo 1.300.000.000.
Ma ciò che conta è questi 65 sono tutti dei disgraziati, degli sciagurati senza un nambilin,ing, ong, eng o come cazzo si chiama la loro moneta.
C’ è una forbice netta fra il ricco e il restante, povero. Non ci sono classi intermedie.
1.280.000.000 di morti di fame. Aspetta, lo ridico: unmiliardoduecentottantamilioni di morti di fame.
Di miracolo si potrà parlare solo se non muoiono di stenti.
Io lo chiamerei il più clamoroso e autorizzato sfruttamento dell’Uomo mai visto prima su questa gran brutta faccia a culo di Terra.
Quello che mi fa più incazzare è che sedic’ore il giorno non le fanno solo per aziende cinesi.
No, ora sono arrivati gli investimenti americani ed europei ed è anche per quest’ultimi che quei disperati lavorano due terzi della giornata per tre euro compresi ferie, tredicesime, quattordicesima, pensione, mutua e chi più ne ha più ne metta tanto costano sempre tre euro.
Ecco per chi è un miracolo economico: per le aziende estere che possono sfruttare quei grulli con gli occhi a mandorla invece di pagare l’esoso stipendio ad un operaio o impiegato europeo.
E così cominciano le epurazioni nelle grandi multinazionali, migliaia di licenziati a casa che alle aziende gl’importa una sega se c’hanno uno o più figli a casa da sfamare e istruire.
Anche la VW, gli venisse un colpo, ha impiantato sedi in Cina.
Mi domando: ma se continuano a portare il lavoro laggiù, quaggiù, senza lavoro, chi cazzo avrà i soldi per comprare quello che costruiscono in Cina? Lo vendono ai cinesi? E a questi chi glieli dà 150 euro per delle Timberland che fatte in Cina e trasportate qui costano 6 euri (e un sacco di operai malati che sanno una assai cosa sono le protezioni sul lavoro)?
150 euro sono un anno di lavoro.
A già, e la 626? Ambiente, salute e sicurezza…Ah, ah, ah, ma non fateci ridere! In Cina chiuderebbero 1.000.000 di ditte su un milione e non si sa quanti morti o invalidi permanenti ci siano ma che per pagargli la pensione (che non sanno cosa sia) un basterebbe il PIL italiano.
Noi siamo civili, evoluti. Ma loro un costano niente.
Che vuoi mettere?
Miracolo.
A me questa parola mi fa incazzare.
Basta, mi son sfogato.
E’ che, da quando per avere un lavoro mi son dovuto trasferire qui a Zheijang, quando parlo un mi capisce nessuno…

.

Related Tags:

Leave a Comment

Della stessa categoria

DELIRI IN SOGNO

Sogni sfuggiti al vinoa sua volta evaso agli annie..in delirio…………. Preti nei campipolitici [Read More]

MERDACCE

Mazzini,Garibaldilungimiranti in dazio alla storiaa ogni brillar d’oro una scoriae avevano [Read More]

DESTRA,SINISTRA,CENTRO

Additi misticidestra,sinistra,centroa vie celestialima con mignotteelette Regine maitressesu foto di lingerienon si va [Read More]

Chiedo Un Dono

  Se tocchi, sentirai la rabbia espandersi come un tuono in piena tempesta Se guardi, vedrai volare via il sogno [Read More]

Il Demonio Licenziato

  Un emozione da non ricordare è una paura da dimenticare Ma se tu vuoi ancor più a fondo scavare [Read More]

Who's Online

  • 0 Members.
  • 13 Guests.

Adv

Newsletter

RSS Il Fatto Quotidiano