WarDrome Sci-fi MMORPG
WarDrome Sci-fi MMORPG
comunità di poesia e lotta dal 2002
Friday November 17th 2017

Scellerataggini

Un giorno a Letta si presenta un tizio:
“La laurea io ho in giurisprudenza
so fare un cazzo ma con supponenza
Per servirla, mi chiamano Maurizio”.

Si sa che il cuore d’oro ha Gianni Letta:
il giovane guardò con tenerezza
“Vedrai – gli disse con una carezza –
te la rimedieremo una cosetta”.

Si fece un giro di telefonate
e per levarsi il tizio dalla panza
lo misero a guidare l’ambulanza,
per sicurezza, là nelle borgate.Maurizio si die’ subito una mossa
convinto d’esser proprio straordinario:
diceva a tutto quanto il circondario
che lui guidava ormai la Croce Rossa.

Un giorno per ampliare i suoi orizzonti
in Irak amdò giù col suo automezzo:
aveva già deciso ormai da un pezzo
che con la Storia avrebbe fatto i conti.

Vedendo ch’era un po’ sopra le righe
con lui erano tutti accomodanti:
se c’erano dei compiti scottanti,
lui lo spedivano a cercare fighe.

Quando rapite furon le Simone,
perché non urtasse l’Intelligenza
gli fu data la solita incombenza,
che lui eseguì con grande passione.

Non avendoci capito una mazza,
si mise a giocare al cane segugio:
sniffando cocciuto il fatal pertugio
finì a trovar l’una e l’altra ragazza.

Quando le vide sotto quel cappuccio
pensò a un giochino un poco sadomaso:
ci si tuffò, sempre seguendo il naso
né la Tv gli procurò alcun cruccio.

Pensando fosse tipo ‘nascondino’
disse che lui le aveva liberate:
erano invece delle gran stronzate
che avesse messo mano al borsellino.

Essendo, come detto, esuberante,
diciamo pure un po’ esibizionista,
per rimanere sempre in bella vista
diceva: “Di me stesso son mandante”.

Per compiacere un giorno Berlusconi,
che lui considerava suo padrino,
gli volle organizzare un bel festino
con tanti volontari e ovazioni.

Però non gli riuscì ‘sta gran figata,
perché saper guidare l’ambulanza
non basta a far di te uomo di panza.
E qui la sua carriera fu stroncata.

Temendo che, caduto ormai in disgrazia,
potessero levargli la patente
col rischio di finir nullafacente,
se ne andò fuor dalla divina grazia.

Cominciò a dir che la sua crocerossa
aveva trasportato i terroristi,
che agli Usa non aveva chiesto i visti
e ai rossi spezzeremo anche le ossa.

Urlò che “Se Ferrara crede in Dio
allora crede in me che son suo padre;
ancora sono in cerca per la madre
ma in fondo m’accontento d’esser zio”.

Sconvolto dalle sue dichiarazioni,
il Gianni fa solenne giuramento:
mai più sostituirà il collocamento,
mai più farà le raccomandazioni.

Qui la morale è facile tirare:
se cerchi chi ti guidi l’ambulanza,
è meglio darla in mano a un Sancho Panza
piuttosto a uno che ha fretta di arrivare.

Related Tags:

Leave a Comment

Della stessa categoria

DELIRI IN SOGNO

Sogni sfuggiti al vinoa sua volta evaso agli annie..in delirio…………. Preti nei campipolitici [Read More]

MERDACCE

Mazzini,Garibaldilungimiranti in dazio alla storiaa ogni brillar d’oro una scoriae avevano [Read More]

DESTRA,SINISTRA,CENTRO

Additi misticidestra,sinistra,centroa vie celestialima con mignotteelette Regine maitressesu foto di lingerienon si va [Read More]

Chiedo Un Dono

  Se tocchi, sentirai la rabbia espandersi come un tuono in piena tempesta Se guardi, vedrai volare via il sogno [Read More]

Il Demonio Licenziato

  Un emozione da non ricordare è una paura da dimenticare Ma se tu vuoi ancor più a fondo scavare [Read More]

Who's Online

  • 0 Members.
  • 8 Guests.

Adv

Newsletter

RSS Il Fatto Quotidiano