WarDrome Sci-fi MMORPG
WarDrome Sci-fi MMORPG
comunità di poesia e lotta dal 2002
Monday May 28th 2018

QUELLI CHE IL CALCIO…

10 agosto 2005 –“QUELLI CHE IL CALCIO”

In questi caldi giorni di metà agosto si affacciano immagini e commenti provenienti dal mondo del calcio, che molto evidentemente non è più uno Sport, ma una metafora
“del gioco del potere” dove entrano tutti gli elementi portanti della nostra realtà sociale, dal Principe Mecenate, al potere assoluto del denaro che dà le vittorie, alla corruzione o la cattiva amministrazione, al finanziamento di gruppi di tifosi il cui ruolo è di drammatizzare la scena, che sono “valori” capaci di “educare” milioni di persone ad accettare una realtà che sarà poi quella che troveranno nella vita.
E se si vuole la certezza che il calcio è diventato qualcosa di diverso da uno sport qualsiasi, basta vedere il coinvolgimento in scontri con la polizia di migliaia di tifosi del Genoa, che in sostanza si ribellano ad una sentenza della magistratura che vede il loro presidente Preziosi inquisito come corruttore, pronti a rischiare la galera in nome di una SOCIETA’ PER AZIONI, in cui i suddetti tifosi non contano niente; società che può essere venduta a chiunque abbia i soldi per pagarla, e i cui giocatori sono mercenari senza bandiera.
Se questa non è alienazione totale, dogmatica accettazione di una realtà in cui si è sempre subalterni, e soprattutto palestra di idee e comportamenti, e vogliamo continuare a chiamarlo “Sport”, allora non vi è alcuna speranza di dialogo e di evoluzione.
Un altro punto su cui invito a riflettere, per dimostrare che il calcio attuale rappresenta una adesione ad un microcosmo di tipo “sociale”, è quello rappresentato dalle plateali espressioni di estremismo politico, di destra e di sinistra, che testimoniano chiaramente il fenomeno della crisi dei partiti politici che, chiusi nel “Palazzo” non rappresentano più le masse, che trovano solo nel rito calcistico una possibile visibilità.
Io vedo nel calcio di oggi un potente strumento di integrazione e accettazione della società capitalistica, che da quando lo ha preso in mano e gestisce tutti i diritti televisivi, ormai planetari, vi ha introdotto tutte le regole più caratteristiche del mondo imprenditoriale e della dittatura dei soldi,compresi violenza,corruzione,droga.
La più potente delle ideologie è quella che si assorbe dalla realtà.
Chi ha compreso più di tutti questa verità è il Cavalier Silvio, che ha acquisito uno “status” di vincente, da spendere anche in politica, grazie ad un successo economico e sportivo (Milan) che ha portato milioni di persone ad identificarsi nel personaggio che “certamente” avrebbe risolto anche i loro problemi.
Malgrado la sua rozzezza, questa strategia ha funzionato, si è basata sulla osservazione che le classi subalterne non hanno più una loro cultura antagonista, e proprio queste masse hanno consegnato al “Principe” il potere politico. Come sempre, dalla notte dei tempi.
Parlare di democrazia, di sport, conoscendo quali sono i reali poteri del denaro risulta difficile, ma forse vale la pena ricordare che tutte le “libertà” che pensiamo di avere si riducono a ben misera cosa se siamo consapevoli di chi possiede i mezzi che fabbricano le nostre idee.
Il calcio di oggi, in cui si identificano milioni di giovani, è una potente macchina che fabbrica sudditi, dando ad essi l’illusione di “contare”, di vincere qualcosa, di partecipare ad una avventura come protagonisti. In realtà sono strumentalizzati da personaggi senza scrupoli, contigui al potere politico, economico e mediatico, che sono lì non già per passione sportiva, ma per aumentare la propria visibilità, il volume degli affari, le proprie ambizioni.
Da tempo ho fissato e scritto le mie idee per un ritorno del calcio tra le “attività sportive”, e sono pronto a pubblicarle se vi sarà interesse sull’argomento.
Paolo De Gregorio

Related Tags:

Leave a Comment

Della stessa categoria

DELIRI IN SOGNO

Sogni sfuggiti al vinoa sua volta evaso agli annie..in delirio…………. Preti nei campipolitici [Read More]

MERDACCE

Mazzini,Garibaldilungimiranti in dazio alla storiaa ogni brillar d’oro una scoriae avevano [Read More]

DESTRA,SINISTRA,CENTRO

Additi misticidestra,sinistra,centroa vie celestialima con mignotteelette Regine maitressesu foto di lingerienon si va [Read More]

Chiedo Un Dono

  Se tocchi, sentirai la rabbia espandersi come un tuono in piena tempesta Se guardi, vedrai volare via il sogno [Read More]

Il Demonio Licenziato

  Un emozione da non ricordare è una paura da dimenticare Ma se tu vuoi ancor più a fondo scavare [Read More]

Who's Online

  • 0 Members.
  • 10 Guests.

Adv

Newsletter

RSS Il Fatto Quotidiano