WarDrome Sci-fi MMORPG
WarDrome Sci-fi MMORPG
comunità di poesia e lotta dal 2002
Monday May 28th 2018

MASADA n° 138- 30-7-2005- O che bel castello, Marcundirundirundello

” La nostra moralità e’ cosi’ alta che non puo’ nemmeno essere percepita. “(Silvio Berlusconi)
Ma come gli vengono ?! E’ uno che non ci fa, ma proprio ci e’.
Accidenti ai palloni gonfiati ! Questo e’ entrato proprio in orbita. Peccato che la salma stia ancora a terra.
Una salma attiva che continua a verminare.

Intanto AN e’ stata abbandonata anche da Publio Fiori ! Non fiori ma opere di pene.
E di fatto al momento si fanno solo le seghe. Un po’ su, un po’ giu’. Sono un po’ patitini e si vede, ma ancora fanno finta di godere. E i fans pure se ne vantano, anche col preservativo rotto. Si sa, come disse Leone, che cumanna’ e’ meglio che fottere, e fin che dura…avanti a piena rapina fino all’ultimo respiro, ogni giorno un danno, ogni giorno un atto di banditismo puro, faranno sfracelli fino alle prossime politiche e tengono duro, intanto ora, distrutta la magistratura, e la banca d’Italia, con la finanza allegra che sbanda e tutti i problemi rimandati alle calende greche, azzerate le forze antimafia, e annacquato la televisione, faranno attentati per tornare al proporzionale, cosi’ chi vincera’ sara’ sul mercato delle vacche per il piu’ ricco offerente, come l’emerito Grillo che si vendette per primo per precorrere i tempi e che ora, giustamente, navigava nel mercato delle vacche dell’Antoveneta, i migliori, si sa, si distinguono sempre per zelo e assiduita’. Impari a venderti una volta, sei pronto a venderti per sempre. Piu’ che un mestiere, una vocazione.

Piu’ che la moralita’, in alto Berlusconi ci deve portare i prezzi di acquisto. Serviranno a quello i famigerati denari della dimissione di Mediaset?
……

Citiamo da un articolo di Pietro Ricca: UNA SPIRALE DI IMMORALITÀ
http://www.wema.com/art.asp?id=2020
stampato da WEB Magazine (www.wema.com)
il 30/07/200:
Marco Vitale, economista liberale, alla presentazione del libro “Il caso Ambrosoli, mafia, affari, politica”:

“L’Italia e’ caduta in una spirale di illegalita’ e immoralita’ che non ha eguali in nessun Paese avanzato: questa e’ la causa prima del nostro declino economico”.

“Cosa vuol fare il nuovo ordinamento giudiziario? Punire la magistratura!
I maggiori paesi aggravano duramente le pene per i reati finanziari, e noi? Depenalizziamo il falso in bilancio” E copriamo gli intrallazzi del governatore di Bankitalia!

(….e presto la bancarotta fraudolenta. Ma quanti ne ha da condonare il Cavaliere? E’ peggio di Cosa Nostra, praticamente un intero codice penale. E in USA l’hanno fatta tanta lunga con Michel Jackson che aveva solo la pedofilia…! Lui: una pecorella, noi: Pecorelli…)

“Non e’ pacifico, normale, civile – dice Vitale – vivere in un Paese dove:

– il lavoro nero e’ pari al 27% del Pil (fonte Ocse), segnando il fallimento di tutte le leggi per l’emersione del sommerso;

(anzi il presdelcons se ne vanta !? Cosa si fa contro il lavoro nero? Uno spot! Grandioso!)

– l’evasione fiscale è di 200 miliardi di euro, piu’ del doppio che in Francia (fonte Secit);

(e lui pure la incentiva, mettendosi, anzi levandoci del proprio…! quando si dice uno “tutto casa e evasione..”)

– il fatturato annuo delle mafie e’ stimato in 90 miliardi di euro, il patrimonio delle mafie e’ stimato in 1.000 miliardi di euro (fonti varie, compresa la procura nazionale antimafia)

(e quelli chi li tocca? la Lega con il burka?)

– gli affiliati alle mafie sono 1,8 milioni di persone, di gran lunga la maggiore impresa del Paese (fonte Dia e relazione Commissione Antimafia 2003)

(strano che il Cav. non l’abbia elogiata a Bruxelles, insieme a chiese e monumenti da cartolina, mica ce l’hanno tutti una bellezza criminale cosi’! E’ il nostro fiore all’occhiello, na’ munnezza! E si sa che di munnezze quelli della Cdl ci hanno l’appalto o il tasso di interesse)

– solo in Italia un’impresa come Parmalat puo’ creare la più grande frode aziendale di tutti i tempi, attraverso un’attivita’ durata almeno 15 anni, senza che nessuno, Bankitalia, Consob, controllori, ecc., se ne accorga e con sanzioni che si preannunciano all’acqua di rose;

(se Tanzi non e’ Cavaliere, proporrei di farlo doppio, cavaliere con la Torre difensiva incorporata)

– da un documento della direzione investigativa antimafia risulta che lavorano per la Mafia Spa il 27% dei calabresi, il 12% dei campani, il 10% dei siciliani, il 2% dei pugliesi;

(e poi si dice l’inoccupazione…!? se la mafia si occupasse di ricerca scientifica non avremmo nemmeno la fuga dei cervelli)

– la successione dei condoni fiscali ed edilizi ha semplicemente cancellato il concetto stesso di legalità;

(e permesso ai vari Ricucci di turno di riciclare denari misteriosi, come il Cav, sa bene, gli investimenti immobiliari sono sempre stati il primo riciclaggio del denaro sporco, e in questo dalla filiale di via Rasini in poi: mafia docet)

– le leggi ad personam per salvare dalla legge penale la criminalita’ economica di alto rango sono all’ordine del giorno;

(“Il vostro regno per il mio cavallo!” strame ormai siamo. Non importa delinquere purche’ sia fatto in grande)

– i conflitti di interesse sono endemici e schiaccianti, da quelli enormi della presidenza del Consiglio, a quelli del vertice del campionato di calcio, a quelli del sistema televisivo;

(conflitto-cosa?)

– alte cariche dello Stato legittimano tranquillamente con la massima faccia tosta il lavoro nero, l’evasione fiscale e la convivenza con la mafia;

(tutti pappa e ciccia, di la’ veniamo, con quelli stiamo)

– invece di curare seriamente i gravi problemi del sistema giudiziario, si fa passare un nuovo ordinamento giudiziario che punisce, umilia, e subordina la magistratura, in modo palesemente e gravemente anticostituzionale, fregandosene del diritto;

(ma ce ne fosse stata una, dico una, legge per facilitare i processi e rendere piu’ certa la pena! e ora sara’ rifatto anche il codice penale.. ! ALLEGRIAAA!!!!
Bellissima la salva Previti, che capolavoro di aiuto alla delinquenza! 180.000 processi l’anno spariti! E quel bell’emedamento per far fuori Caselli, il maggiore conoscitore di mafia in Italia, che mano santa a Cosa Nostra! Una vera cagata! E questi fans del cavolo che ancora brindano con Berlusconi e correi ?! E tutti che ridono alla faccia nostra! Tana- libera-tutti! La Banda Bassotti al completo!!!)

– la Banca d’Italia, dal prestigio altissimo di cui godeva ai tempi di Baffi Sarcinelli e Ambrosoli e’ caduta a un bassissimo livello di credibilità e a un’immagine di preoccupante parzialita’;

(bellissimo Fini che come al solito, allo scandalo di Fazio intercettato mentre svende Antonveneta a palazzinari e altri sorci e burini, con chi se la prende? Ma con i giudici, naturalmente! ormai e’ un classico da manuale e c’e’ ancora chi usa il termine ‘etica politica’ e “quell’altro” che parla del “partito ‘dei valori’..” !? irresistibile !!!!!!!!… ma dove le trovano certe uscite?! da scompisciarsi veramente.. “il partito dei valori” .. non riesco nemmeno a smettere di piangere dal ridere e sono a rischio di infarto… ma ce ne vuole di coraggio da parte di Casini per parlare di “partito dei valori”, con tutto quello che e’ passato….io non so se qualcuno si rende conto della mostruosita’….valori? valori bancari si immagina…valori di Cosa Nostra e della P2, valori…non ce la faccio, e’ troppo comico…come vedo Casini mi prende la ridarella. Ve lo immaginate “il partito dei valori”!!!? Pera, che gia’ da solo e’ un programma, Casini, i valori di Casini te li raccomando… la Fallaci.. il senatore Grillo- vendutosi per 30 milioni all’epoca del primo governo Berlusconi-, Follini con gli occhi furbetti attentissimo ai “valori”, Tabacci che ha fatto il Catone e poi ha votato di tutto, Mastella-buono-quello, Zefirelli, Tanzi, Baget Bozzo, il vescovo usuraio di Napoli, Riina, Farina, Ferrara in processione ad Assisi, Formigoni… no, non ce la faccio, l’Opus Dei, Comunione e Liberazione e Ratzinger supportato da Ruini, con Scelli come chiusa, e’ una fantasmagoria surreale, e’ troppo….scoppio…sarebbe troppo anche per Toto’ che almeno era una persona decente, ma nemmeno Natale sul Nilo raggiunge al ribasso tutti questi VALORI !?)

E, continua Vitali:
“..visti i fatti…non suonano cosi’ sorprendenti le seguenti parole risultanti da un’intercettazione di un esponente di spicco di una famiglia mafiosa:
“In tutti i paesi civili ci sono quattro poteri: politico, civile, militare, e noi”.
(La Quadruplice Alleanza, partito, finanza, milizie parallele e mafia, quattro forme di criminalita’, con la benedizione salmodiante della Chiesa e il papa che dice: “Votateli!” Peggio di cosi’, an’so. Il top del trip. E poi ce l’hanno con gli spinelli !!!! Ma questi sono fatti proprio!)

“E, continua:
– il vescovo di Trapani lancia un accorato appello diretto alla Chiesa stessa: “C’e’ troppa gente che subisce il fascino nefasto dei poteri illegali, mafia e quant’altro. Dobbiamo aiutarli ad aprire gli occhi.

(Lo vogliamo torturare? O sospendere come don Vitaliano?
E chi gliela fa ad aprire gli occhi ai fans?! ai papaboys? Impresa inutile, fu. Bevuto il cervello, amen)

– il presidente della Confindustria calabrese scrive a Ciampi chiedendo l’intervento dell’esercito, perche’ “la Calabria è già militarizzata dai boss della ‘ndrangheta, sono loro i padroni del territorio”;

(…e Calderoli che vuole militarizzare l’intera Italia e affidare compiti di magistratura all’esercito.. e dell’esercito irregolare che mi dice? gli facilitiamo l’acquisto della lupara e della dinamite? Incrementiamo la Finmeccanica e le fabbriche di armi padane?)

– la Corte di Cassazione “In Calabria e’ in atto un vero e proprio attacco alla vita democratica portato avanti con sistematicita’ contro i pubblici amministratori”;

(mica tutti, pero’, in Sicilia ad esempio vanno benissimo, vedi Cuffaro come sta seduto solido!)

– il procuratore nazionale antimafia Vigna: “Oggi la mafia esercita ed espande il controllo del territorio con la conquista di posizioni economiche dominanti o addirittura monopolistiche… dalla mafia e’ in atto un vero e proprio attacco alla Costituzione”;

(Ma vah?! c’e’ ancora una Costituzione? e c’e’ qualcuno che ci crede a questa barzelletta? E c’e’ qualcuno in parlamento che le fa sabotaggio in rappresentanza della mafia? L’ultima di queste.)

– il vicepresidente di Confindustria, il siciliano Ettore Artioli, denuncia una caduta di tensione morale che agevola tutta questa drammatica situazione;

(tensione morale?!? qualcuno magari a sinistra parla ancora di tensione morale in questo svaccamento totale?! Ma si sa cosa vuol dire tensione morale?!)

– a Gela si compiono 280 attentati all’anno dei quali gran parte commessi da baby killer sfuggiti all’obbligo scolastico, mentre il coraggioso ma isolato sindaco dichiara: “Abbiamo tutti i presupposti per lo sviluppo, ma senza legalita’ non si può costruire niente”;

(Non lo diceva anche la Moratti che bisogna collegare il lavoro con la scuola?! Oppure c’e’ qualcuno che scopre l’acqua calda? E poi per fare un eletto chi ci mandiamo? Bianco?)

– intanto Albertini esulta per l’approvazione “unanime” della giunta alla proposta di una targa a Bettino Craxi proprio nel luogo in cui riceveva i frutti della corruzione, condannato a dieci anni dalla Cassazione per corruzione e finanziamento illecito, e ad altri 17 anni in altri cinque processi, scappato come un coniglio in latitanza sottraendosi alla Giustizia del Paese…. osannato come eroe nazionale

Dunque, conclude Vitale, abbiamo al potere “gli uomini delle tenebre”, gli uomini dell’illegalità.
Il nome di Ambrosoli restera’ nella storia d’Italia come una speranza.

(Ne avevamo di speranze: Falcone, Borsellino, il giudice ragazzino, Ambrosoli, Beppe Impastato.. tutti regolarmente uccisi. E gli assassini al potere…
“Gli uomini delle tenebre”, la criminalità dei colletti bianchi e della corruzione politica, quelli che coniugano mafia, camorra, finanza sporca e P2.
Piu’ loro vincono, piu’ il paese stramazza.
Piu’ loro stanno, piu’ liberta’ se ne muore….
…piu’ noi scendiamo nell’inferno del Terzo Mondo.
E la chiamano ‘superiore civilta’ occidentale’.
Abbiamo sporcato anche le parole.
“Votali”, dice il Papa.
“E’ la civilta’ della vita.”
La piramide si e’ rovesciata.
La feccia risale il pozzo, come diceva Montanelli, e Vitale lavorava con Montanelli.
La feccia ha invaso tutti gli spazi del potere. Ha insidiato anche l’opposizione. Non riusciamo piu’ a vedere un’opposizione. Chi e’ eletto spartisce e ci fa la berlina blu.
E’ un hara kiri. Nessuno diventa piu’ credibile cosi’.
Avevamo bisogno di eroi. Sono tutti morti. Ci restano i burocrati, ma non faremo troppa strada con quelli.)

Related Tags:
Previous Topic:
Next Topic:

Leave a Comment

Della stessa categoria

DELIRI IN SOGNO

Sogni sfuggiti al vinoa sua volta evaso agli annie..in delirio…………. Preti nei campipolitici [Read More]

MERDACCE

Mazzini,Garibaldilungimiranti in dazio alla storiaa ogni brillar d’oro una scoriae avevano [Read More]

DESTRA,SINISTRA,CENTRO

Additi misticidestra,sinistra,centroa vie celestialima con mignotteelette Regine maitressesu foto di lingerienon si va [Read More]

Chiedo Un Dono

  Se tocchi, sentirai la rabbia espandersi come un tuono in piena tempesta Se guardi, vedrai volare via il sogno [Read More]

Il Demonio Licenziato

  Un emozione da non ricordare è una paura da dimenticare Ma se tu vuoi ancor più a fondo scavare [Read More]

Who's Online

  • 0 Members.
  • 12 Guests.

Adv

Newsletter

RSS Il Fatto Quotidiano