WarDrome Sci-fi MMORPG
WarDrome Sci-fi MMORPG
comunità di poesia e lotta dal 2002
Saturday April 21st 2018

MASADA 27-11-2004

(Questa era la poesia preferita di Carlo Giuliani)
La poesia delle grucce

Per sette anni non potei muovere un passo.
Quando mi visitò il gran medico
mi chiese: “Perchè porti le grucce?’,
Io gli risposi: “Perchè sono paralitico’,
“Non e strano – mi disse -. Prova a camminare.
Sono questi oggetti
che ti impediscono di andare.
Vai, arrischiati, trascinati a quattro zampe”
Ridendo come un pazzo
mi tolse le mie belle grucce,
le ruppe sulle mie spalle
e senza smettere di ridere
le scagliò nel fuoco.
Adesso sono guarito. Vado.
Mi guarì una risata.
Solamente, a volte, quando vedo stampelle,
cammino ancora peggio per alcune ore.

(B.Brecht)
….malessere…….
Un taglio di 6 miliardi di tasse per un aumento di 10,5. Il premier annuncia: ‘Svolta epocale’. L’Italia tace depresa. Come diceva quel piemontese che aveva perso una gamba e mezzo braccio, teneva un occhio ciondolante e una ferita in testa: “Oggi non mi sento proprio bene!”

…prigioniero della casa delle liberta’…..
La cazzuolina d’oro oggi la diamo a Lui, SB: “Io sono solo volontariamente prigioniero della mia idea di liberta’ ”.

…….lavorare con lentezza….
Per protestare contro ‘l’incredibile lentezza’ della giustizia italiana, ultima in Europa, scarsa di magistrati e mezzi ma gravida di norme rallentanti per salvare per prescrizione uno stuolo di rei privilegiati, si puo’ ricorrere al tribunale di Strasburgo che, se vinci la causa, costringera’ lo stato italiano a pagarti 1500 euro per ogni anno perduto. Naturalmente un avvocato ti costera’ al minimo 1500 euro e, sempre che tu vinca, sarai rifuso del danno ‘con incredibile lentezza’.
—-
….ammalati che ti passa…
Siamo ultimi in Europa anche nei tempi necessari per avere una terapia o un’analisi, per una cura oncologica si puo’ aspettare sei mesi. Altro che i 15 giorni di cui favoleggia Sirchia!
——
…debiti per malattia…..
Un milione di famiglie italiane sono indebitate perche’ costrette rivolgersi alla sanita’ privata, un terzo di esse a causa delle cure sono scese sotto il livello di poverta’, per le lunghe liste di attesa per operazioni, analisi, cure a malati terminali ….Cerchiamo invano ‘le radici cristiane’…
—-
…. stavamo per farcela….
Momenti di souspence per la Moratti che, di fronte alla richiesta di ridurre il gia’ gramo budget della scuola del 2% con 20.000 altri licenziamenti, ha minacciato per un istante le dimissioni. Ma e’ stato solo un tuono a ciel sereno, poi tutto si e’ ricomposto nella solita melma. Migliaia di scuole pericolanti stanno per crollare.. e ci si mette anche il terremoto. Una volta, di fronte alle calamita’naturali, gli antichi popoli immolavano i re, ci sarebbero sane tradizioni da riprendere.
—-
….eh, Pompedda, Pompedda, ‘sta storia ‘unne’ bedda….
Il cardinale partecipa al convegno sponsorizzato dalla fabbrica di morte Oto Melara. Pax Chiesti obietta, ma si sa non ha il peso delle Acli e dell’Azione cattolica! Gli piacciono le mine anti-uomo al cardinale? Dopo avere uno stato militarizzato si e’ forse militarizzata anche la Chiesa? Eh, non ci sono piu’ i valori evangelici di una volta…Dopo che CL ha glorificato le terroriste, un cardinale anti-uomo ci voleva!
—-
….un successo oggi, un succeso domani…
La corporation Bayer decide improvvisamente di cambiare le sue strategie e di cessare la produzione degli OGM in India. Vuoi vedere che alla fine le toglieranno dappertutto fuorche’ all’Italia? Intanto stop cavolfiore, melanzana, pomodoro e mostarda trasngenica. Vade retro OGM! L’anno scorso la Bayer recedette dal mais in Inghilterra e della colza in Australia, mentre la Monsanto non produrra’ piu’ grano OGM. Nella resa del nostro governo e della nostra opposizione, ancora incerta su come chiamarsi figuriamoci sul resto, dobbiamo sperare in un ritiro autonomo delle multinazionali del biotec, causa i fallimenti delle culture, le rivolte dei contadini, il rifiuto dei consumatori, le enormi spese della ricerca e i guadagni che non sono quelli sperati. Difficilmente ‘questo’mercato sara’ vinto da ‘questa’ politica, ma possiamo sperare che fallisca per cause interne prima che siamo falliti noi.
—-
…….la rinascita dello schiavismo….
La piu’ grossa azienda USA e’ la Wal-Mart, 1.400.000 dipendenti. 300 miliardi di dollari di fatturato, il 2,3% del reddito nazionale, 5000 ipermercati in tutto il mondo Cina compresa, leader nella vendita di qualsiasi prodotto, attaccata a Bush come culo e camicia, il braccio economico della politica sociale di Bush dal motto: “Sfruttali e buttali”. Praticamente il tempio dello schiavismo fatto sistema. Riesce ad avere prezzi il 14% piu’ bassi dei concorrenti abbassando del 30% i salari e lasciando senza copertura sanitaria i dipendenti. Porta al fallimento tutta la catena di negozi piccole e medi e distrugge il territorio. Altro che responsabilita’ sociale d’imrpesa!!!. Ha creato la categoria degli”working poors”, lavoratori privi di qualsiasi assistenza che lavorano come cani per restare dentro la fascia di poverta’. Un’idea per Berlusconi; potrebbe chiamarla: “Riforma Biagi 2”, il Nord-Est sarebbe grato. Un milione e mezzo di dipendenti ha fatto causa alla Wal-Mart per avere violato ogni diritto, ma il previdente Bush ha fatto una legge apposta per limitarle i danni. E poi si dice che non vede nulla con quei suoi occhiettini storti! Vede..vede…! Non sono storti, sono a misura di dollaro. Con 600.000 dollari di regalo Swarzenneger ha respinto un referendum che chiedeva di coprire in parte le spese sanitarie dei lavoratori. La Wal-Mart non ha nemmeno bisogno di delocalizzare il lavoro nel terzo mondo, fa parte di un sistema che marcia allegramente per realizzare il Terzo Mondo negli USA. Perche’ devi cercare fuori quello che puoi produrre dentro? E’ con queste pensate che la famiglia Walton e’ diventata la piu’ ricca d’America!
—–
La frase di oggi viene da sbancor@rekombinant.org
“C’e’ soltanto una guerra che puo’ permettersi il genere umano: la guerra contro la propria estinzione”.
—-
Copincollo da warporn ogrish.com:
“Un marine entra insieme a dei compagni in una moschea a Falluja. A terra dei
corpi avvolti da stracci. Il marine dice: “He is fucking breathing, He’s not dead.”
Colpo di fucile singolo “Now is dead”
(Riguardo la scena e mi convinco che Tarantino non avrebbe potuta filmarla
meglio e che James Ellroy non avvrebbe potuto aggiungere altro alla
sceneggiatura.)
Altro filmato. Dei marines sul tetto di una casa. Spari dal piano di sotto.
Richiesta di resa. Risposta Allah Akbar! Arriva un Abrhams e spiana la casa con una cannonata. Immagini di cadaveri in mezzo alle macerie.
L’inferno di Falluja.
Cani affamati che sbranano cadaveri in decomposizione. Un classico della
guerra in città. Camere di tortura che sembrano uscite da un set di filmini
sadomaso tedeschi (i peggiori). Il volto di Margaret Hassan che piange. Gli
spruzzano acqua in faccia per farla riprendere. Pochi giorni dopo è motra, per
fortuna sembra uccisa da un pietoso colpo alla nuca.
Internet. C’è un sito ultra-israeliano che si chiama “Internet Haganah”.
Riporta gli indirizzi dei vari siti islamici che a suo giudizio andrebbero
sottoposti a “cracking”. Vado su quello del Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina. Trovo la foto dell’ultimo martire. Un ragazzo di 16 anni che si è fatto saltare in aria a Tel Aviv. Niente scritte coraniche. Un fucile e una kefiah rossa. Solo questo lo distingue dalle altra centinaia di shadid “martriri” di Hamas e della Jihad. Non è una gran consolazione.
Trovo pure il sito dell’Islamic Army of Irak: quelli che hanno assassinato
Baldoni. Smanetto un po su Internet preso da un attacco isterico per vedere
che quale “server” sta. Da “Whois” mi esce un indirizzo di Salt Lake City.
Utah.
Terra di Mormoni. Ellroy ormai è definitivamente spiazzato.
Parlo con una mia amica libanese da parte di madre. mi chiede delle elezioni
in Palestina e in Irak. Ma da quando in qua le elezioni in paesi occupati
militarmente hanno senso? Cioè senza la sovranità che si vota a fare? Mi
risponde: è un voto simbolico, è importante. Domanda non ce la potremo cavare con un sondaggio? Evidentemente no. La Democrazia ha le sue regole.
Flash back. Sto con Piero sull’aereo che ci riporta in Italia dall’Algeria.
Tanti anni fa. Il FIS aveva appena vinto le elezioni. Scappavamo. Chiedo a
Piero delucidazioni su questo suicidio della democrazia. Mi risponde sorpreso.
“Ma non ti ricordi Platone? diceva che la democrazia delle forme di governo
era la peggiore!”
In fondo -penso- Hitler fu regolarmente eletto. E se si fosse votato nel 1938
Mussolini avrebbe sicuramente vinto. Ho proprio paura che dovrò fare un vuoto nella mia biblioteca: la sezione dedicata a Bobbio e ai noveaux philosophes va integralmente venduta al rigattiere. La sostituirò con le opere comoplete di Dionigi l’Aeropagita, che come ricorda Hugo Ball ha le iniziali che se ripetute due volte danno DADA.
—-
…mai piu’ donne?!…..
25 novembre giornata contro la violenza sulle donne. E’ la violazione dei diritti umani piu’ diffusa. Nessuna differenza tra Nord e Sud, tra ricchi e poveri: la violenza si abbatte col corpo delle donne in ogni modo, violenza domestica, sfruttamento, prostituzione, stupri, mutilazione dei genitali. La violenza è la prima causa di morte nel mondo per le donne dai 16 ai 44 anni. In altre parole, le donne muoiono più per colpa degli abusi che per incidenti, per cancro o per le guerre. Dati OSM: una donna su 5 ha subito nel corso della sua vita abusi fisici e sessuali. In Kenya il 42% delle donne vengono picchiate dal marito, in Sudafrica avviene uno stupro ogni 23 secondi. Nei casi estremi e’ un genocidio. In Cina le ammazzano appena nascono, dove il figlio unico è stato imposto dallo Stato. 120 milioni di donne subiscono l’escissione, per quanto il Corano non ne parli. Nella guerra del Congo ne furono stuprate in un anno 5.000, lo stesso in Ruanda, in Iraq… Donne usate come bombe in Cecenia furono fatte esplodere in nome di Allah. Donne vendute come in Nepal o nelle Filippine, per pochi dollari o una scodella di riso. Sfregiate con l’acido in Bangladesh per problemi di dote. In Pakistan mille furono uccise per pulirle dal peccato. In Belgio il 50% delle donne dichiara di aver subito violenze da parte del partner, in Gran Bretagna gli ospedali ricevono una chiamata al minuto per violenze subite tra le mura domestiche e che in Russia 14 mila donne vengono uccise dai familiari. In America ogni 15 secondi un uomo picchia una donna e quasi il 20% delle donne statunitensi è vittima di uno stupro. In Italia nel 64% dei casi, in caso di omicidio, la vittima è donna e l’aggressore e’ il marito, il compagno o il convivente. Aggiungiamo le violenze psicologiche omesse ma altrettanto devastanti.
—-
…mentre i soldati USA rifiutano tribunali e giudizi….
Undici anni fa anni fa il trentaquattrenne Paolo Dorigo, in un processo che violo’ varie procedure fondamentali, fu accusato da un ‘pentito’ di aver lanciato senza far danno una bottiglia incendiaria contro la recinzione Nato di Aviano. Fu condannato a 13 anni di carcere. E’ ancora prigioniero nel carcere di Spoleto. Non ha mai goduto di permessi di uscita come invece i bravi boss mafiosi, non ha mai goduto di alcun beneficio come chi scioglie i bambini dell’acido. L’Europa ha richiamato piu’ volte l’Italia. L’imputato che a’ alto 1 metro e 80 fa lo sciopero della fame e pesa 30 chili.
—–
…la terra della liberta’….
L’FBI ha conteggiato nel 2003 in USA piu’ di 7400 crimini contro la minoranze, etniche, religiose o sessuali. 2548 perche’ erano neri. 1.200 perche’ erano gay. 149 perche’ erano islamici. 927 perche’ erano ebrei.
—–
….guerra monetaria….
Due anni fa dollaro ed euro erano in parita’. Sono due anni che il dollaro svaluta e l’euro diventa forte. Oggi per comprare un dollaro occorrono 1,3094 euro. La banca centrale russa ha deciso di aumentare i suoi euro e diminuire i suoi dollari. Con un dollaro debole gli USA viaggiano meno ma esportano di piu’ e svalutano il debito estero nei confronti dell’Europa e dell’Inghilterra. Ma Bush teme che l’Opec, i paesi produttori di petrolio, chiedano in pagamento euro e non dollari. Dopo tutto Saddham decise la sua condanna quando, nel 2000, chiese la stessa cosa. Anche l’Iran sta sostituendo le riserve di dollari con euro, per questo sara’ il prossimo ‘stato canaglia’. Sembra che questa moda di chiedere i pagamenti degli export in euro stia dilagando e questo sarebbe un grave colpo alla credibilita’ USA e alla pretesa del dollaro di dominare il mondo. Il deficit USA e’ gia’ di 550 miliardi di dollari (a fronte dei 1.845 miliardi di dollari dell’intera riserva valutaria mondiale) e la cessione di dollari lo farebbe stramazzare.

… i vantaggi della democrazia…
Costi della guerra in Iraq: 400mila bambini alla fame. sembra che sotto Saddham il problema fosse l’obesita’.
—–
…Scelli chiede soldi «per restare in Iraq» ….
140 anni della Croce Rossa italiana. Da Solferino a Scelli, come dire ‘da un disastro all’altro’. Berlusconi da’ a Scelli un milione di euro al mese per restare.
Scelli scalpita e allora si progetta di trasformare la Croce Rossa Italiana in societa’ per azioni. La missione di Scelli costa gia’ due volte e mezzo il totale delle missioni di tutta la Croce Rossa nel mondo e ha apertamente violato tutte le norme di neutralita’ della Croce Rossa internazionale.
—-
…. ci provano…
Emilia Romagna e Palermo si dichiarano esenti da OGM. In Francia i volontari estirpano piante OGM. Il tribunale da’ loro ragione. “Giudicare una persona che ha strappato mille piante di mais, non è la
stessa cosa che mille persone che hanno strappato ciascuna una pianta di mais”, ha detto il giudice. Ci sono casi in cui il reato si estingue nella massa, per la prima volta qua il reato non esiste perche’ ogni persona si e’assunta una responsabilita’ personale e ha compiuto un piccolo gesto di per se’ non perseguibile. Viene riconosciuta le dimensione collettiva della disubbidienza civile.
altragricoltura@italytrading.com
—-
Kostantinos Kavafis:

”Stanno i giorni futuri innanzi a noi
come
una fila di candele accese”

Related Tags:

Leave a Comment

Della stessa categoria

DELIRI IN SOGNO

Sogni sfuggiti al vinoa sua volta evaso agli annie..in delirio…………. Preti nei campipolitici [Read More]

MERDACCE

Mazzini,Garibaldilungimiranti in dazio alla storiaa ogni brillar d’oro una scoriae avevano [Read More]

DESTRA,SINISTRA,CENTRO

Additi misticidestra,sinistra,centroa vie celestialima con mignotteelette Regine maitressesu foto di lingerienon si va [Read More]

Chiedo Un Dono

  Se tocchi, sentirai la rabbia espandersi come un tuono in piena tempesta Se guardi, vedrai volare via il sogno [Read More]

Il Demonio Licenziato

  Un emozione da non ricordare è una paura da dimenticare Ma se tu vuoi ancor più a fondo scavare [Read More]

Who's Online

  • 0 Members.
  • 13 Guests.

Adv

Newsletter

RSS Il Fatto Quotidiano