WarDrome Sci-fi MMORPG
WarDrome Sci-fi MMORPG
comunità di poesia e lotta dal 2002
Saturday April 21st 2018

MASADA 15-11-2004

…the corporation…
“Il dibattito dei mass media sui principi operativi delle corporation si e’ trasformato in un gioco: “Seguite il capo”. Non c’e’ metafora migliore per descrivere la potenza dominatrice dei nostri tempi. Attraverso le voci degli amministratori delegati, dei brokers, di guru e spie, mostreremo il paradosso della corporation, una istituzione che crea grande ricchezza ma che provoca enormi danni, molto spesso taciuti.”
(dal documentario di Mark Achbar)
———-
…e il Signore lascio’ che la Bestia scorazzasse sulla Terra….
Una delle maggiori corporation americane e’ la Monsanto, la Microsoft del transgenico, del biotec, degli OGM, organismi geneticamente modificati, i Frankenstein dell’era moderna. Una legge americana contrasta i monopoli in quanto antidemocratici ma i repubblicani di Bush poggiano la loro immensa potenza proprio sulle multinazionali e non ci sono dunque leggi a regolarne lo strapotere, come in parte e’ avvenuto con l’IBM o la Microsoft. Ma non basterebbe frammentare la Monsanto, andrebbe proprio estirpata, come si fa con un virus, perche’ attualmente i governi mondiali le danno mano libera per fare danni spaventosi a livello planetario. La Monsanto porta avanti una mostruosita’ spaventosa che si chiama ‘schiavitu’ alimentare’.
La Monsanto parte ai primi del ‘900 con il PBC usato al posto della saccarina e come refrigerante nei trasformatori. Poco conta che sia un alimento tossico, ci fa una fortuna. Poi passa alle diossine, con l’erbicida 245T, che uccide non solo le erbacce ma ogni forma di vita creando «the silent spring», la primavera silenziosa, senza uccelli. L’erbicida è così potente che l’esercito americano lo usa come defoliante in Vietnam per scovare i Vietcong, in base al demenziale principio: “Per prenderne uno, stermina tutti gli altri e contamina il paese” (principio ancora in vigore in Irak), e’ il famoso ‘agente orange’. Con le foglie se ne vanno i vietnamiti insieme a molti soldati americani, morti di cancro e padri di bambini deformi. Ma non basta. La demoniaca Monsanto inventa il cupo Roundup, pesticida potente che aumenta in modo stratosferico i suoi guadagni. Chi se ne frega se ammazza di cancro anche i contadini. L’avidita’ e’ inarrestabile. Gli umani hanno ora una nuova epidemia che si chiama cancro, che uccide una persona su tre e attacca due persone su tre. Ma tutti parlano dell’AIDS, nessuno della orribile corporation. Poi la Monsanto scopre il biotech, entra nel DNA della vita e comincia a scambiare i pezzi di Dio, mescola un pesce dell’Artico con la fragola e crea la fragola-pesce che puo’ essere coltivata nell’Artico. Rivoluziona la natura per mescolare esseri viventi che mai in natura avrebbero potuto mescolarsi, i prodotti Frankenstein. Luminari come Veronesi giurano che questi prodotti sono innocui. Peccato che nella fila di componenti del DNA ci siano dei buchi che nei biotech scompaiono, nessuno sa cosa sono ma ora non ci sono piu’ e noi dovremo mangiare queste cose strane dove un carciofo e’ stato mescolato a una maiale e avremo un maiale verde con le orecchie a carciofo. Ma i fondamentalisti americani, cosi’ ligi alle leggi di natura per le unioni umane omosex, chiudono tutti e due gli occhi per le unioni innaturali nel mondo animale e vegetale. L’apprendista stregone vede le sua azioni levitare in Borsa e diventa sempre piu’ avido, compra governi, sta fuori ogni legge nazionale e internazionale e sogna il nuovo sogno del Diavolo: dominare il mondo attraverso la schiavitu’ alimentare. Se hai in pugno il cibo, hai in pugno il mondo. Perche’, se comprate un seme OGM, quel seme e’ congegnato in modo da essere sterile, la spiga non dara’ seme, dovrete ancora comprare seme OGM, ogni anno, ogni altro anno, ai prezzi della Monsanto, per tutta la vita in virtu’ del brevetto che le da’ potesta’ completa su ogni seme o pianta OGM, anche se non l’avete piantata voi, anche se il vento ha portato il polline nel vostro campo o qualche furbastro della Monsanto ha piantato abusivamente semi OGM presso il vostro campo, come sta avvenendo in tutto il mondo, perche’ il brevetto dice che ovunque ci sia quella pianta che la Monsanto ha brevettato si devono pagare i diritti di brevetto. Il brevetto si chiama Terminator. Protesta il contadino Bovet e i gendarmi francesi lo arrestano. Protesta Vandana Shiva ma l’Europa di Prodi si apre agli OGM e il ministro italiano Alemanno, dopo aver tacitato i contadini, firma la moratoria che aprira’ anche all’Italia, mentre farine Ogm gia’ circolano indisturbate da piu’ di 10 anni negli alimenti dei nostri bambini. Le malattie alimentari intanto proliferano, le allergie le intolleranze, la reazioni al glutine. Ma tacciono i ministri della salute, i De Lorenzo del sangue infetto, i Veronesi attenti alle cliniche private, i Sirchia molto rispettosi delle grandi farmaceutiche. Ma la pianta si mangera’ tutte le altre piante e voi non potrete mai piu’ tornare alla vecchia e naturale coltivazione biologica, perche’ quella pianta, con tutto il terreno, con voi su quel terreno, con i vostri cari e voi su quel terreno, sara’ proprieta’ della Monsanto, e non sarete mai piu’ vostri, mai piu’ nel diritto di coltivare cose diverse o di svincolarvi dalla maledetta Monsanto, per i secoli avvenire. La Monsanto si sara’ comprata la vostra vita e quella dei vostri discendenti. E questa si chiama schiavitu’. E le erbacce diventeranno diverse, modificate anch’esse, malto piu’ robuste e fameliche, e si potranno combattere solo con disinfestanti Monsanto. E la Monsanto ruba e brevetta, ruba e brevetta, ruba al subcontinente indiano il riso Basmati e lo brevetto, dunque diventa suo e, se tu povero contadino indiano, se vorrai coltivare un pugno di riso Basmati, dovrai pagare i diritti di brevetto a questa ignota corporation americana, tu che hai quel riso da millenni, sei diventato uno schiavo della Monsanto e se vorrai coltivare il riso che e’ stato sempre tuo ora dovrai pagare il prezzo dello schiavo, quel prezzo che solo la Monsanto e’ in grado di decidere, alla faccia di qualunque libera concorrenza. E allora il misero contadino indiano si uccide. Migliaia di suicidi tra i contadini miseri dell’India, che non potevano pagare alla Monsanto l’orrendo tributo per i semi e i fotofarmaci, 20.000 suicidi solo nel 97. E il processo e’ irreversibile. E le piante OGM e gli orrendi ibridi animali OGM distruggono le specie piu’ forti, in base a quella selezione naturale che la Moratti come i fondamentalisti americani vietano nelle scuole ma praticano in natura, in base a una deformata etica aliena per cui puoi fare ma non permetti che si sappia cosa stai facendo. E se domani si scoprisse che quel grano che state mangiando, quella carne di mucca trattata a farmaci per maggiorare il suo latte, sta lentamente producendo una mutazione genetica nel vostro essere e scopriste che a forza di introdurre nel vostro organismo alimenti strani, modificati o medicati, vi state trasformando una capra-pesce o moltiplicate le vostre cellule tumorali (le conseguenze si potrebbero vedere in decenni e le prove sono state veramente troppo poche) sarebbe troppo tardi, troppo tardi per l’umanita’, cosi’ come e’ stato troppo tardi per tutti quelli che sono morti per l’agente orange o per il 245T. Se vuoi diventare il padrone del mondo metti sotto il tuo scettro il riso, il grano, il mais, la soia, la carne, l’acqua… del mondo. Li dominerai col cibo, li piegherai con la sete. Li dominerai col marchio.
“E fu dato ad essa il potere di infondere lo spirito nell’immagine.. e quanti non volevano adorare la sua immagine li faceva mettere a morte.. faceva mettere a tutti, grandi e piccoli.. un marchio impresso sulla fronte e sulla mano destra in modo che nessuno potesse comprare e vendere fuorché coloro che portavano il marchio della fiera o il numero del suo nome.. questo numero è 666”.
Apocalisse.
———
… le democratiche liberta’ americane….
Per l’Irak Bush ha fatto approvare una legge che impedisce ai contadini indiani di usare le loro sementi. Essi dovranno usare da oggi in poi le sementi delle corporation alimentari, non perdono solo la sovranita’ politica e quella sul petrolio ma anche sull’agricoltura. “Gli Stati Uniti hanno imposto i loro brevetti in tutto il mondo grazie a trattati commerciali. In questo caso, hanno prima invaso il paese, e poi imposto i loro brevetti. Questo è immorale e
inaccettabile”. L’agricoltura irachena dipenderà dalle grandi multinazionali che
forniscono sementi e altri prodotti. Diventera’ illegale conservare i semi e il mercato sarà monopolizzato da varietà “PVP-protected”, “inventate” dagli agribusiness multinazionali.

Scrive Indy:
“Il film su Borsellino mi e’ sembrato una mera speculazione commerciale e in casa Mediaset per giunta. Gli avvenimenti narrati, il dolore e la cronaca di quegli anni me li porto ancora dentro. E non riesco a sopportare che vi sia un attore al quale si dia il viso serio e dolce, allo stesso tempo, di Borsellino. Non riesco a dare a tutto questo una dimensione spettacolare, non sopporto i film che si pregiano arrogantemente di essere “sociali”; la verità storica è un’altra faccenda che non va farcita di spot pubblicitari. Trovo questa operazione indegna e meschina. L’unico film e dico l’unico che mi ha emozionato e che ricordo sempre è quello su Peppino Impastato, ‘I Cento passi’. Il film di Mediaset per esempio non ha detto, non ci vuole una grande magìa per capirlo, che Borsellino e Falcone furono trasferiti all’Asinara per lavorare in tutta sicurezza ma che le spese furono a loro appannaggio: lo Stato li ha defraudati di qualsiasi cosa, materiale e spirituale…Questi film non mi ingannano, mi irritano. Quando esplose la bomba in Via D’Amelio il tam tam delle notizie che arrivavano in caserma mi fece piangere per ore, una ridda di sensazioni orribili furono provate da tutti. Io ho pagato, per nove anni di fila, lo scotto di essere moglie di un carabiniere in un paese di mafia, ho visto di tutto ed ho sopportato il peggio. Ma non il peggio assoluto e l’ho fatta franca. Forse gli attori erano in buona fede, il regista in buona fede anche lui, ma è tanto buona quanto viene pagata in termini di fama e money. I sentimenti non si svendono, il dolore non si placa con questi affari televisivi. Mi spiace, io non riesco a trovare nulla di buono in quello che 11 milioni di spettatori hanno fatto. Forse perche’ lo hanno visto cogli occhi e con la curiosita’ del consumatore che vuole vedere un nuovo prodotto. Se l’avessero visto con il cuore, avrebbero spento la tv. Ma non dispero sai? Un giorno, quando mi sarò disintossicata da tutto, quando avrò pensieri più leggeri che non mi tengano sveglia la notte, quando i fantasmi non si confonderanno piu’ con i sogni e i sogni smetteranno di frammentarsi in una miriade di veggezze cassandresche…..forse quel giorno, anche io mi siedero’ in poltrona, con una ciotola di popcorn in mano e tra un frizzo e un lazzo, un lines e un aperol, vedrò come salta in aria un giudice e qualche collega del padre di mio figlio.”
—-

..boycotta, boicotta..
La Coca Cola e’ ovunque nel mondo. La Coca Cola e’ una corporation responsabile di repressioni attuate contro operai e sindacalisti con forze paramilitari, i famigerati squadroni della morte, per tenere in stato di sfruttamento i lavoratori a paghe di fame e condizioni di lavoro allucinanti. La Coca Cola ha prodotto assassini e ferimenti, licenziamenti e trasferimenti forzati…
Il mondo dei Movimenti ha dichiarato guerra alla Coca Cola e la guerra si fa col boicottaggio. Veltroni ha dichiarato che non si vendera’ Coca Cola negli uffici del Comune e nelle scuole di Roma. Il Molise si e’ associato. 10.000 Comuni italiani si sono associati al boicottaggio della Coca Cola. Negli ultimi tre mesi le vendite della Coca Cola hanno avuto una pesante flessione per cui sono stati rivisti gli obiettivi di crescita in Europa.
—–

….la frase di oggi….
“El pueblo unido / jamás será vencido!”

Related Tags:

Leave a Comment

Della stessa categoria

DELIRI IN SOGNO

Sogni sfuggiti al vinoa sua volta evaso agli annie..in delirio…………. Preti nei campipolitici [Read More]

MERDACCE

Mazzini,Garibaldilungimiranti in dazio alla storiaa ogni brillar d’oro una scoriae avevano [Read More]

DESTRA,SINISTRA,CENTRO

Additi misticidestra,sinistra,centroa vie celestialima con mignotteelette Regine maitressesu foto di lingerienon si va [Read More]

Chiedo Un Dono

  Se tocchi, sentirai la rabbia espandersi come un tuono in piena tempesta Se guardi, vedrai volare via il sogno [Read More]

Il Demonio Licenziato

  Un emozione da non ricordare è una paura da dimenticare Ma se tu vuoi ancor più a fondo scavare [Read More]

Who's Online

  • 0 Members.
  • 13 Guests.

Adv

Newsletter

RSS Il Fatto Quotidiano