WarDrome Sci-fi MMORPG
WarDrome Sci-fi MMORPG
comunità di poesia e lotta dal 2002
Monday December 11th 2017

QUALE PIANETA? [DIARIO – DAL DREAMTIME]

Due soli brillano nel cielo

ma non riusciamo a vedere i raggi ultravioletti

che ci attraversano rendendo di sabbia le ossa,

compriamo tutto solo in liquidazione


Qualcosa ci strugge sempre

Spiamo i movimenti delle stelle e delle formiche

Ci incontriamo,

ci riconosciamo,

ci perdiamo,

ci rifiutiamo all’amore

Poniamo domande

di cui sappiamo le risposte

ma ci sorprendiamo

e fingiamo di non comprendere

Fingiamo bene

Tanto bene che crediamo solo alle finzioni

La verità ci disorienta

Intorbidiamo tutto ciò che è nitido

per poi avventurarci tra le nebbie

a scoprire ciò che abbiamo visto chiaramente

per fuggire non appena abbiamo ricomposto l’immagine

I pazzi non se la danno a gambe levate

quando assistono ai Miracoli

per questo gli altri li prendono per fuori di testa

Per loro non esiste l’impossibile

Siamo tutto ciò che abbiamo volontariamente dimenticato

Una leggera brezza…

Quante bolle di sapone…

Fiori…

Mi dondolo su un’altalena e scopro il cielo…

Un suono di pianoforte si alza da una fotografia…

Non voglio una famiglia, voglio un succo di mirtilli…

Rido come una bimba volando sull’altalena

Scintille di luce colorano i miei occhi.

Ruotano come in un caleidoscopio…

Sognando ad occhi aperti

viaggio nel passato e nel futuro…

Non torno mai ad uno stato di veglia,

tranne quando scrivo, forse…

Mi libero di tutte le catene

con cui mi incateno da sola

ogni volta che accade

C’è un rumore d’acqua che scorre…

Sembra un fiume in piena…

Sento che qualcuno mi chiama…

Il tempo sta scadendo per tutti ormai…

Qualcuno mi chiama….

Mi chiede aiuto ma non vuole che io corra in suo aiuto

Sta urlando il mio nome

Il mio cuore soffre vorrei correre in aiuto di chi mi chiama

ma so che non vuole…

Eppure continua a chiamarmi disperatamente

‘Il mio compito è stare accanto ma sempre da lontano’ Penso

Mi chiama rasserenato ora che ho compreso cosa voleva comprendessi

Allora appare al mio fianco

E’ stanco del lungo peregrinare nel vuoto chiamandomi

Lo accarezzo dolcemente, ha bisogno di mangiare, di fare l’amore e dormire

Mi bacia con una dolcezza che mi toglie il fiato

Vedo il cielo lampeggiare e una luce viola illuminare la notte

La luce cresce come un terzo sole che illumina il buio cancellandolo

Mi prende per mano e mi porta via

Scompariamo nel vuoto e troviamo la vita,

ha un suono e un profumo che si espande e poi crolla all’infinito

Siamo usciti dai giri di vite per sempre

Siamo su un altro pianeta

Ci guardiamo negli occhi

Mi sorride

‘Quale Pianeta?’ Sussurra baciandomi

‘Non so, prova a dargli un nome? Rispondo baciandolo

‘Mia’ Afferma stringendomi a sè

Niente altro da segnalare per oggi dal Dreamtime

_____________________________________________________________
_____________________________________________________________

Related Tags:
Previous Topic:
Next Topic:

Leave a Comment

Della stessa categoria

DELIRI IN SOGNO

Sogni sfuggiti al vinoa sua volta evaso agli annie..in delirio…………. Preti nei campipolitici [Read More]

MERDACCE

Mazzini,Garibaldilungimiranti in dazio alla storiaa ogni brillar d’oro una scoriae avevano [Read More]

DESTRA,SINISTRA,CENTRO

Additi misticidestra,sinistra,centroa vie celestialima con mignotteelette Regine maitressesu foto di lingerienon si va [Read More]

Chiedo Un Dono

  Se tocchi, sentirai la rabbia espandersi come un tuono in piena tempesta Se guardi, vedrai volare via il sogno [Read More]

Il Demonio Licenziato

  Un emozione da non ricordare è una paura da dimenticare Ma se tu vuoi ancor più a fondo scavare [Read More]

Who's Online

  • 0 Members.
  • 12 Guests.

Adv

Newsletter

RSS Il Fatto Quotidiano