WarDrome Sci-fi MMORPG
WarDrome Sci-fi MMORPG
comunità di poesia e lotta dal 2002
Monday December 11th 2017

PENSIERI SU UN NOTTURNO SUONANDO UN PIANO

________________________________________________________

Regna il caos
ma non durerà ancora a lungo
Con disciplina soave
troveremo l`approdo giusto in noi
Ci schiuderemo come un`ostrica
Ci stupiremo vibrando come perle
con l`armonia che regge il mondo.

A volte i destini si tracciano sotto i nostri occhi stupiti
A volte si cancellano sotto gli spruzzi sollevati dall`uragano
Spesso si riflettono in azioni speculari
non cercate
ma col passare dei giorni profondamente volute
intanto che in questa volontà riconosciamo un senso al Tempo

Come creature vulnerabili a volte ritorniamo negli Spazi Uniformi
volteggiando liberi sopra gli occhi di pietra dei giganti caduti
che fioriscono piangendo amari sotto i nostri piedi spezzati

Così quasi per gioco molto per necessità cominciamo
a sentire la mano di un invisibile autore
mentre la roulette russa continua a girare
nei desideri irrisolti

Ognuno è solo in se stesso
chiuso in incubi inafferrabili
agguati, sirene, attentati,
condannato alle affinità
come realtà e irrealtà

Il suono della strage!

Ognuno è solo dentro sogni impossibili
che si aprono come voragini
nei sotterranei pragmatici in cui affondiamo,
voragini, crepe profonde,
sotto i nostri claudicanti passi in rianimazione

Ognuno è perso dietro pareti tremanti
chiuso in dolori a cielo aperto
che ci isolano dal mondo
dentro riflessi di fuochi fatui
sfuggiti alle notti profumate di oscurità
squittenti di segreti irrilevanti

Vertigo!!!!

A volte attraverso le crepe una luce ci ferisce
un`ombra si materializza
sfuggendo ai tagli del Firmamento
danza sul muro sottendendo filosofie
apre spiragli
ci prende per mano e ci accompagna al di là del tempo
al di là dell`Universo catalogato

Allora è impossibile tornare indietro
Inutile
Il movimento si annulla in fughe rovesciate
teorie d`archi capricci architettonici
dove viviamo in storie concentriche
cominciate milioni di anni fa,
eoni futuri,
la levitazione amorosa originaria

Si riapre la visione
Sfuggiamo al contagio
Sorvoliamo l’inganno
Molteplici fotogrammi
raccontano la nostra vita
mai persa e infine ritrovata

Regna il caos
ma non durerà ancora a lungo
Con disciplina soave
troveremo l`approdo giusto in noi
Ci schiuderemo come un`ostrica
Ci stupiremo vibrando come perle
con l`armonia che regge il mondo

___________________________

[MONOLOGO]

Related Tags:

Leave a Comment

Della stessa categoria

DELIRI IN SOGNO

Sogni sfuggiti al vinoa sua volta evaso agli annie..in delirio…………. Preti nei campipolitici [Read More]

MERDACCE

Mazzini,Garibaldilungimiranti in dazio alla storiaa ogni brillar d’oro una scoriae avevano [Read More]

DESTRA,SINISTRA,CENTRO

Additi misticidestra,sinistra,centroa vie celestialima con mignotteelette Regine maitressesu foto di lingerienon si va [Read More]

Chiedo Un Dono

  Se tocchi, sentirai la rabbia espandersi come un tuono in piena tempesta Se guardi, vedrai volare via il sogno [Read More]

Il Demonio Licenziato

  Un emozione da non ricordare è una paura da dimenticare Ma se tu vuoi ancor più a fondo scavare [Read More]

Who's Online

  • 0 Members.
  • 5 Guests.

Adv

Newsletter

RSS Il Fatto Quotidiano