WarDrome Sci-fi MMORPG
WarDrome Sci-fi MMORPG
comunità di poesia e lotta dal 2002
Monday December 11th 2017

GIO’ SILURO

Il sonno e la lentezza dei nostri gesti
ci rubano troppo tempo utile
osava dire Giò

Si chiamava Giovanni
ma si faceva chiamare Giò
per perdere meno tempo

Sempre diretto nei discorsi
nel salutare osava dire
sera….. giorno……
senza l’usuale buon…….
dipendeva dal guadagnar tempo

Per la sua irruenza
e la velocità di arrivare al sodo
gli amici lo chiamavano Giò Siluro

Non aveva figli
sposato da molti anni
nella fretta di far l’amore
di cui si lamentava degli eccessivi tempi
degli amplessi
e dei fronzoli selettivi
della fecondazione

Giò Siluro dormiva poco
e condannava i sogni
disorientanti per le realtà del giorno

Forse per sbaglio
forse sostituito da qualche mago d’ozio
un giorno seppe di diventare padre
ma per la smania dell’attesa criticò la moglie
per gli eccessivi tempi
di cullare la nuova vita

Nella nevrosi e con poca pace
forse rifiutando un mondo così veloce
la nuova vita si interruppe
e il dolore fu così grande che la moglie lo lasciò
senza nessuna scia

Giò Siluro
lo trovarono appeso imbalsamato
con le mani ancora fumanti
a un filo di alta tensione

Io passai per caso e pensai
anche nel morire ha voluto essere
il più veloce di tutti
———————————————-
dal volume:normalità incondivisibili tra maschere clonate

Se ti è piaciuto questo articolo potrebbero interessarti anche:

Related Tags:
Previous Topic:
Next Topic:

Leave a Comment

Della stessa categoria

DELIRI IN SOGNO

Sogni sfuggiti al vinoa sua volta evaso agli annie..in delirio…………. Preti nei campipolitici [Read More]

MERDACCE

Mazzini,Garibaldilungimiranti in dazio alla storiaa ogni brillar d’oro una scoriae avevano [Read More]

DESTRA,SINISTRA,CENTRO

Additi misticidestra,sinistra,centroa vie celestialima con mignotteelette Regine maitressesu foto di lingerienon si va [Read More]

Chiedo Un Dono

  Se tocchi, sentirai la rabbia espandersi come un tuono in piena tempesta Se guardi, vedrai volare via il sogno [Read More]

Il Demonio Licenziato

  Un emozione da non ricordare è una paura da dimenticare Ma se tu vuoi ancor più a fondo scavare [Read More]

Who's Online

  • 0 Members.
  • 5 Guests.

Adv

Newsletter

RSS Il Fatto Quotidiano