WarDrome Sci-fi MMORPG
WarDrome Sci-fi MMORPG
comunità di poesia e lotta dal 2002
Friday November 17th 2017

Una serata bestiale

UNA SERATA BESTIALE

A chi fosse sfuggita la trasmissione “Serata bestiale”, andata in onda giovedì 18 dicembre 2003 alle ore 20.55 su RAI 1, possiamo dire che non era la solita puntata di intrattenimento con superquiz, musica e cotillon, ma una gara di abilità tra animali e padroni-addestratori. Lo show, condotto da Carlo Conti, Denny Mendez e Valentina Rossi Stuart, aveva la regia di Maurizio Pagnussat.
(segue)Secondo molte voci, tra cui spicca quella dell’associazione animalista “Oltre la Specie”, il programma risulta lesivo nei confronti dei diritti degli animali, dato che cavalli, cani, gatti, pappagalli, struzzi, gazze, serpenti boa, ed altri ancora, servivano a “trastullare” il pubblico in sala e a casa. Gli esercizi erano stupidi e meccanici, come la prova del mulo che si cimenta nella prova delle tabelline, e la scenografia adattata appositamente per l’evento con la forma di pista di circo, fondo colorato e pubblico disposto a semicerchio.
RAI 1 ha annunciato il successo della serata in termini di ascolto nel suo sito ufficiale:

“Una media di 4 milioni 769mila telespettatori ha seguito ieri, in prima serata su Raiuno, lo show Serata bestiale che ha registrato il 18.95% di share. Il programma condotto da Carlo Conti ha superato più volte i 5 milioni di telespettatori, con punte oltre i sei milioni”

E’ possibile fermare questo programma diseducativo? Noi speriamo di si, e tutti coloro che hanno a cuore i diritti degli animali non umani possono protestare chiedendone l’immediata sospensione. Ci sono due modalità d’azione:

– protesta telefonica:
è possibile chiamare direttamente la RAI al numero: 199123000 (il servizio è attivo, con risponditore automatico, tutti i giorni per 24 ore).
Alla risposta una segreteria telefonica indicherà le scelte possibili: digitare: “2”. Successivamente digitare “9” per poter parlare con un operatore addetto alla raccolta dei suggerimenti e delle proteste.

Oppure chiamare direttamente il numero del centralino della REDAZIONE di “SERATA BESTIALE”: 06 32819233 dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 19.

– protesta telematica:
Una pagina web dedicata dalla RAI alla trasmissione: Serata Bestiale

Indirizzario:

A:portale@rai.it;inforaiuno@rai.it;raitv@rai.it;tg1_direzione@rai.it;tg1_vicedirezione@rai.it;televideo@rai.it;cominciamobene@animalieanimali.it;info@animalieanimali.it;raidue@rai.it;raitre@rai.it

Cc: larepubblica@repubblica.it;repubblicawww@repubblica.it;cronaca@ilmessagero.it;redazione@ilnuovo.it;redazione@ilmanifesto.it;segreteria@libero-news.it;posta@liberazione.it;online@lastampa.it;redazione.internet@ansa.it;regioni@adnkronos.com;gabibbo@mediaset.it;ansa@ansa.it;attualita@unita.it;avvenire@avvenire.it;cronaca@ilmessaggero.it;espresso@espressoedit.it;ildirettore@ilfoglio.it;info@iltempo.it;informazione@liberazione.it;internet@corriere.it;lettere@avvenimenti.it;lettere@corriere.it;lettere@ilfoglio.it;lettere@ilmanifesto.it;lettere@lastampa.it;lettere@unita.it;lettori@ilgiornale.it;online@lastampa.it;posta@liberazione.it;posta@unita.it;postacorriere@rcs.it;redazione.internet@quotidiano.net;redazione@ilnuovo.it;redazione@lastampa.it;segreteria@libero-news.it

E in copia nascosta (Bcc o CCn) a: iniziative@oltrelaspecie.org

Lettera-tipo:

Oggetto: Serata Bestiale

Giovedì 18 dicembre 2003 in prima serata RAI 1 ha mandato in onda la prima puntata di “Serata Bestiale” condotta da Carlo Conti, con la presente intendo protestare fermamente contro l’ennesimo programma della RAI che sfrutta gli animali non umani nel tentativo di attirare il pubblico televisivo, il programma in questione potrebbe essere semplicemente patetico se non fosse lesivo della dignità e dei diritti degli animali non umani usati (nel vero senso della parola) durante lo svolgimento della stessa. La strumentalizzazione e lo sfruttamento degli animali non umani a scopi ludici sono alcuni degli aspetti che maggiormente offendono la crescente sensibilità e consapevolezza della società civile in materia di rispetto degli animali. La trasmissione in oggetto si prefigge in modo rozzo di riproporre gli spettacoli circensi in voga alla fine dell’ottocento e nei primi anni del secolo scorso in cui i circhi viaggianti presentavano stranezze umane, bizzarrie della natura ed animali costretti in schiavitù per eseguire numeri “da baraccone”, dobbiamo pensare che i vertici RAI e gli autori di tali programmi siano rimasti fermi a quel periodo della nostra storia? La RAI in quanto televisione di Stato ha l’obbligo morale di proporre programmi culturali, di informazione o di intrattenimento che non ledano la sensibilità degli spettatori e soprattutto che non siano diseducativi per i minori, proporre un programma del genere che ridicolizza e sfrutta gli animali non umani è semplicemente sbagliato.

Chiedo quindi che

SERATA BESTIALE SIA IMMEDIATAMENTE SOPPRESSA DALLA PROGRAMMAZIONE DELLA RAI

Dato che come cittadino e fruitore della televisione pubblica mi sento personalmente offeso

Distinti saluti

Nome e Cognome
Città

Conludiamo questo appello con una pensiero di F.Libero Manco tratta da www.unhappyanimal.org: “Finché l’essere umano interferisce nella vita degli animali non può sottrarsi all’obbligo di una legge che tuteli i loro diritti. Diversamente non ha alcun diritto di interferire nella loro vita. FINCHÉ UN ANIMALE SARA’ RECLUSO NESSUN UOMO SARA’ LIBERO”.

Related Tags:
Previous Topic:
Next Topic:

Leave a Comment

Della stessa categoria

DELIRI IN SOGNO

Sogni sfuggiti al vinoa sua volta evaso agli annie..in delirio…………. Preti nei campipolitici [Read More]

MERDACCE

Mazzini,Garibaldilungimiranti in dazio alla storiaa ogni brillar d’oro una scoriae avevano [Read More]

DESTRA,SINISTRA,CENTRO

Additi misticidestra,sinistra,centroa vie celestialima con mignotteelette Regine maitressesu foto di lingerienon si va [Read More]

Chiedo Un Dono

  Se tocchi, sentirai la rabbia espandersi come un tuono in piena tempesta Se guardi, vedrai volare via il sogno [Read More]

Il Demonio Licenziato

  Un emozione da non ricordare è una paura da dimenticare Ma se tu vuoi ancor più a fondo scavare [Read More]

Who's Online

  • 0 Members.
  • 3 Guests.

Adv

Newsletter

RSS Il Fatto Quotidiano