comunità di poesia e lotta dal 2002
Sunday December 21st 2014

MASADA n° 1602 21-12-2014 ALLUCINAZIONI

MASADA n° 1602 21-12-2014 ALLUCINAZIONI
Viviana Vivarelli

Dal libro di Oliver Sacks “Allucinazioni” Adelphi, 2012.

Le allucinazioni sono diverse dall’immaginazione e molto più simili alla percezione.” (Oliver Sacks)

Anche nei visionari si è osservato questo meccanismo di formazione delle allucinazioni: Giovanna d’Arco vide innanzi tutto una nube luminosa dalla quale, poco dopo, uscirono San Michele, Santa Caterina e Santa Margherita. Swedenborg vide, per un’ora di seguito, solo sfere luminose e fuochi risplendenti. “ (Carl Gustav Jung)

“Essi mi hanno detto: “Queste cose sono allucinazioni”. Mi sono informato su che cosa fosse un’allucinazione, ed ho scoperto che sta ad indicare un’esperienza soggettiva o psichica che non corrisponde ad alcuna realtà oggettiva o fisica. Allora mi sono seduto e mi sono meravigliato dei miracoli della ragione umana.” (Sri Aurobindo)

Forse la vita è anche altrove”.

Questo è un riassunto del libro “Allucinazioni”, scritto nel 2012 dal neurologo Oliver Sacks. Non contiene nulla che attenga al paranormale, data la natura del suo autore che è uno scienziato rigorosamente materialista e razionalista.

Si intendono per allucinazioni delle percezioni sia visive che olfattive che foniche o di altro tipo sensoriale, che la mente ritiene essere reali e oggettive, mentre non lo sono. In pratica sono false percezioni in assenza di una fonte esterna e hanno perciò carattere soggettivo. Sono percezioni che la mente riceve come vere ma in assenza dell’oggetto percepito. Secondo Sacks, le allucinazioni possono avere origine nel cervello, per il modo con cui esso è fatto o per eventuali patologie.
(more…)

MASADA n° 1601 19-12-2014 PODEMOS

MASADA n° 1601 19-12-2014 PODEMOS

Le false promesse renziane sulla severità delle pene – Il Capo dello Stato difende i corrotti e rampogna gli onesti – Schifo sarà lei – Il sacco di Roma – Politica e crimine non si distinguono più – L’onnipresente Salvini – Podemos – L’orrore delle donne

In Italia i fascisti si dividono in due grandi categorie: i fascisti e gli anti-fascisti“.
(Ennio Flaiano)
.
Napolitano accusa di antipolitica chi attacca i politici corrotti. Analizziamo meglio qual è la vera antipolitica: “…’indegnità, disprezzo per i cittadini, manipolazione del denaro pubblico, intrallazzo con i petrolieri, con gli industriali, con i banchieri, connivenza con la mafia, alto tradimento in favore di una nazione straniera, collaborazione con la CIA, uso illecito di enti sporchi come il SID, responsabilità nelle stragi di Milano, Brescia e Bologna, distruzione paesaggistica e urbanistica, degradazione antropologica degli italiani, condizioni disastrose delle scuole, degli ospedali e di ogni opera pubblica primaria, responsabilità dell’abbandono selvaggio delle campagne, esplosione selvaggia della bassa cultura dei media, stupidità delittuosa della televisione, distribuzione borbonica di cariche pubbliche ad adulatori’…Mi pare una rappresentazione abbastanza fedele.” (Guest 1)
(more…)

GARBINO D’AUTUNNO

Troppe pecore e maiali
e i fattori ignari in metamorfosi
da iene a polli spennati
da oche e galline
in questo paese non si può più
nè vivere nè morire con dignità
e la nuca che guida i piedi
non consente partire da se stessi
(more…)

EPITAFFIO LO SPAESATO

Non amai mai quel posto
dove rovi e canne si strappavano la terra,
le strade arrossivano a nomi d’illustri
il vento frullava pensieri sul peggio
e l’anima affamata li beveva di nascosto (more…)

FAMIGLIE ALLARGATE

Chiamano questo cornaio in giro
famiglie allargate
sconfinate foreste di cheratina
ove si nascondono figli depressi
da far rintracciare e curare
dal sistema sociale
già appesantito
sovraccarico di cervidi palchi
(more…)

EPITAFFIO LO SVOGLIATO

Svogliato non volli studiare
e alla fine a furia di sbagliare congiuntivi
mi beccai una congiuntivite acuta
e il medico m’ordinò gli occhiali
che in genere s’addicono a un intellettuale
e così diventai un raro asino con le lenti
(more…)

EPITAFFIO L’ARBITRO

Mi riempirono a ogni gara
le orecchie di fischi
e sulla mia testa auspicarono
montagne di corna
(more…)

PUBBLICO E PRIVATO

Fiato sul collo
atmosfera precaria
orologio a retromarcia
mimiche copiate
a sintonizzarle
a umori imposti (more…)

MERCATO ORTOFRUTTICOLO

Paesi,coi frutti parlano
la stessa lingua
coi colori scambiano bandiere
coi profumi viaggiano
in terre mai viste
con occhi affilano palati
(more…)

APPECORATI

Onesto non fa false promesse,mai premiato
casomai di qualche fiume nel letto gettato, (more…)

 Page 1 of 666  1  2  3  4  5 » ...  Last » 

Ultimi articoli

MASADA n° 1602 21-12-2014 ALLUCINAZIONI

MASADA n° 1602 21-12-2014 ALLUCINAZIONI Viviana Vivarelli Dal libro di Oliver Sacks “Allucinazioni” Adelphi, 2012. [Read More]

MASADA n° 1601 19-12-2014 PODEMOS

MASADA n° 1601 19-12-2014 PODEMOS Le false promesse renziane sulla severità delle pene – Il Capo dello Stato [Read More]

GARBINO D’AUTUNNO

Troppe pecore e maiali e i fattori ignari in metamorfosi da iene a polli spennati da oche e galline in questo paese non [Read More]

EPITAFFIO LO SPAESATO

Non amai mai quel posto dove rovi e canne si strappavano la terra, le strade arrossivano a nomi d’illustri il [Read More]

FAMIGLIE ALLARGATE

Chiamano questo cornaio in giro famiglie allargate sconfinate foreste di cheratina ove si nascondono figli depressi da [Read More]

December 2014
M T W T F S S
« Nov    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Who's Online

  • 0 Members.
  • 7 Guests.

Adv

RSS Il Fatto Quotidiano