comunità di poesia e lotta dal 2002
Friday March 6th 2015

MASADA n° 1628 5-3-2015 IL BUIO ATTORNO

(LUISA TARANTOLA)

MASADA n° 1628 5-3-2015 IL BUIO ATTORNO

Un’oscura minaccia – Triste Portogallo – La crisi in Spagna – I mostri del Jobs Act – Accuse alle Troika – Accuse alla Lega – La Banca HSBC e i megaevasori – Alle primarie di Napoli vince il condannato De Luca – Intervista di Grillo al Corriere – I distruttori della democrazia europea – Volete Barabba o Barabba?- Vogliamo la procorruzione

Che Berlinguer li maledica tutti dalla tomba per il male che hanno fatto all’Italia e alla sinistra italiana!
Nel 1981 Berlinguer diceva: “I partiti di oggi sono soprattutto macchine di potere e di clientela: scarsa o mistificata conoscenza della vita e dei problemi della società e della gente, idee, ideali, programmi pochi o vaghi, sentimenti e passione civile, zero. Gestiscono interessi, i più disparati, i più contraddittori, talvolta anche loschi, comunque senza alcun rapporto con le esigenze e i bisogni umani emergenti, oppure distorcendoli, senza perseguire il bene comune. La loro stessa struttura organizzativa si è ormai conformata su questo modello, e non sono più organizzatori del popolo, formazioni che ne promuovono la maturazione civile e l’iniziativa: sono piuttosto federazioni di correnti, di camarille, ciascuna con un “boss” e dei “sotto-boss”.
(more…)

MASADA n° 1627 27-2-2015 I MISERABILI

(Le opere nelle immagini sono di Anthony Gormley)

MASADA n° 1627 27-2-2015 I MISERABILI

Tragica sinistra – Siamo tutti sudditi – Grottesca opposizione di Bersani al Jobs Act – La legge sulla responsabilità civile dei magistrati – Berlusconi tenta l’acquisto di RCS libri – Compro tutto – Grillo visto dalla Spagna – La svolta autoritaria è già avvenuta – Fatti non foste a viver come Bruti – Ladri di democrazia – Il costo degli interessi – TTIP e CETA – La dittatura di Renzi- Nella libertà di stampa scendiamo al 73° posto perdendo 24 punti – Il crollo dei diritti del lavoro – L’insostenibile peso della ragione

Kierkegaard
La nave è ormai in mano al cuoco di bordo e le parole che trasmette il megafono del comandante non riguardano più la rotta, ma il menù del giorno dopo“.
.
Una delle espressioni più in uso e più violentatrici della politica è “non ci sono alternative”. Non ci si accorge che chi soggiace alla forza intimidatrice di quest’espressione si fa sostenitore di nichilismo politico, la forma più perfetta di anti-politica conservatrice.”
Gustavo Zagrebelsky
.
Desmond
Per quelli che dicono: “Almeno Renzi qualcosa fa o almeno ci prova”. Sì, impone una dittatura e assicura l’impunità di corrotti e mafie.
(more…)

INVERNO CATALESSIA IN MOLISE

Gatti e topi in letargo
nei vecchi fienili
nel ronfo dettano tempi e raddrizzi
alle orecchie arcate delle mucche
subito grilletti a innescare
circolo di latte in letargia
e in rifiuto alle mammelle
scalciate da contadini
con scarpe a bocca di leone,
emettono flatulenze
per riscaldare l’ambiente
(more…)

CAMPO 10

Pochi topi nel campo
erano leccornie
e rubavano tra gallerie d’ossa
capelli per il nido
(more…)

VECCHIO PONTE

Arcobaleno monocolore
raccogli pianti del cielo
ogni lacrima una storia
e qualcuna bevuta dai pesci
per non farla raccontare
(more…)

INSETTI

Gli insetti
impollinano i fiori per i frutti
che poi mangeranno a dismisura
(more…)

CARNEVALE

Arriva carnevale
tutti a costruire maschere di politici
che se la ridono di gusto
le loro facce sono già una maschera
e il popolo non lo sa
(more…)

GENNAIO DALLA FINESTRA

Il sole s’affaccia,saluta, scompare
e qualche raggio in ritardo
fa pagliuzza d’oro una lacrima
e gli sguardi lo cercano tra nuvole
che si mischiano e si rincorrono
alcune sono nere come gli umori
dipinti a terra su facce impietrite
che la tosse di brezza tenta di levigare
a nuovi connotati sogghignanti (more…)

OMBRELLI

Piccoli cieli colorati
che ci portiamo a spasso
quando piove
e li facciamo ruotare
a giostra dei nostri pensieri cupi
sperando di farli divertire
(more…)

LA MOKA

Al fuoco erutti
rosolio a mille umori
regina tra le tazze
dai a ognuna un tepore
incantato da cucchiai
a giro di’aggiusti
di zucchero a palati
vegliati da rimproveri
e palpebre da traino
ad assensi a relax
o sproni a scalare il giorno (more…)

 Page 1 of 671  1  2  3  4  5 » ...  Last » 

Ultimi articoli

MASADA n° 1628 5-3-2015 IL BUIO ATTORNO

(LUISA TARANTOLA) MASADA n° 1628 5-3-2015 IL BUIO ATTORNO Un’oscura minaccia – Triste Portogallo – La [Read More]

MASADA n° 1627 27-2-2015 I MISERABILI

(Le opere nelle immagini sono di Anthony Gormley) MASADA n° 1627 27-2-2015 I MISERABILI Tragica sinistra – Siamo [Read More]

INVERNO CATALESSIA IN MOLISE

Gatti e topi in letargo nei vecchi fienili nel ronfo dettano tempi e raddrizzi alle orecchie arcate delle mucche subito [Read More]

CAMPO 10

Pochi topi nel campo erano leccornie e rubavano tra gallerie d’ossa capelli per il nido [Read More]

VECCHIO PONTE

Arcobaleno monocolore raccogli pianti del cielo ogni lacrima una storia e qualcuna bevuta dai pesci per non farla [Read More]

March 2015
M T W T F S S
« Feb    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Who's Online

  • 0 Members.
  • 7 Guests.

Adv

RSS Il Fatto Quotidiano